Italicum alla Camera, si avvicina il voto finale. Arriva il niet dal M5S alla richiesta di votare il premio di lista arrivata dal Pd attraverso una lettera del vicesegretario Deborah Serracchiani indirizzata ai grillini “La Serracchiani vuole depistare dai problemi interni del suo partito dopo il caso Cofferati, ma per noi il problema sono anche le liste bloccate su cui si va avanti, noi vogliamo le preferenze al 100%”, afferma Roberto Fico, deputato M5s e uno dei 5 vice del movimento. Sul Quirinale invece afferma: ” E’ una partita di poker, non una cosa seria per il Paese. Noi stiamo lavorando su un nome e siamo disponibile a votare una persona fuori dalle logiche partitiche, ma il Colle si basa su un patto del nazareno che è segreto, non c’è nessun tavolo, Renzi è un baro per cultura politica, il patto ormai è siglato”, chiosa Fico  di Irene Buscemi