Musica Contro Le Mafie” è un progetto nato in modo del tutto spontaneo sotto il prezioso e coraggioso mantello dell’Associazione Libera di Don Ciotti, che ha incontrato strada facendo il supporto di una bella avanguardia della musica e della cultura italiana, e di personalità da sempre in prima linea contro le mafie. Da Fiorella Mannoia a Simone Cristicchi, da Paolo Rossi a Samuel dei Subsonica e Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, passando per la Bandabardò e i Modena City Ramblers, Beppe Carletti dei Nomadi, Mario Venuti, Roy Paci, Cisco, Dario Brunori, Pierpaolo Capovilla, Salvo Vitale, Giordano Sangiorgi, Giovanni Impastato e tanti altri. Tutti loro animano il dvd del documentario “Musica contro le mafie – l’alternativa”, che esce nei negozi di dischi per Mk Records/Audioglobe e che fa seguito all’omonimo libro del 2013 e anche a un tour di proiezioni che ha attraversato decine di città, in Italia e all’estero.

Il progetto è nato in modo del tutto spontaneo sotto il prezioso e coraggioso mantello dell’Associazione Libera di Don Ciotti, che ha incontrato strada facendo il supporto di una bella avanguardia della musica e della cultura italiana

Il dvd è un viaggio, un percorso frastagliato, popolato da un tourbillon di voci, luoghi e contesti: cosa può fare la musica, quella con la m maiuscola, la m Morale, contro la criminalità organizzata? Nel documentario si alternano così le testimonianze di artisti, scrittori, operatori, giornalisti, testimoni di giustizia. Con la Musica, linguaggio e motore universale, a fare da trait-d’union, da pacifico detonatore di speranza e di memoria. Gli stessi musicisti coinvolti escono dai panni inevitabili del personaggio per indossare solo quelli dell’impegno e della consapevolezza, della riflessione e dell’esempio, della giustizia umana e sociale, della lotta aperta all’apatia e all’indifferenza, anticamera della rassegnazione. Si invita, cantando e suonando, alla cittadinanza attiva. Si fa antimafia anche divertendosi.

Gli stessi musicisti coinvolti escono dai panni inevitabili del personaggio per indossare solo quelli dell’impegno e della consapevolezza, della riflessione e dell’esempio

Il dvd-documentario nasce da un’idea di Gennaro De Rosa, ha la regia di Claudio Metallo, l’egida di Libera e la collaborazione della Provincia di Cosenza, Medimex – Puglia Sounds, Libellula e Arci.
“Abbiamo lavorato mesi per selezionare e condensare tutto in meno di un’ora: non è semplice mantenere l’equilibrio tra tutte le molteplici voci, quando il filo narrativo devi costruirlo con quelle stesse testimonianze – racconta Gennaro De Rosa -. Il dire e il fare che si incontrano, nel costante sostegno a Libera. Con “Musica contro le mafie” abbiamo voluto sottolineare che c’è sempre un’alternativa”.