Se chiami una pagina di Facebook “La tetta che gocciola” (The Leaky B@@b) non puoi aspettarti che passi inosservata. Jessica Martin-Weber, infatti, se l’è vista chiudere in quattro e quattr’otto dalla censura del social network per violazione delle norme. Eppure le intenzioni della neo-mamma erano solo quelle di parlare di allattamento, argomento che in Inghilterra crea ancora qualche schieramento di fronti.

Da una parte c’è una realtà: un terzo dei bambini britannici smettono di essere nutriti a latte materno dopo una settimana di vita. Solo un quinto delle mamme allatta ancora dopo sei settimane e il 7% dei bambini viene allattato fino al quarto mese di vita. Numeri che mettono in Regno Unito in coda ai Paesi sviluppati. Per contro c’è chi dell’allattamento materno fa una battaglia personale, come Jessica, appunto, che con la sua “tetta gocciolante” voleva semplicemente mettere in contatto mamme alla ricerca di risposte. Ma il fatto di aver pubblicato immagini di donne che allattano – quindi a seno scoperto – ha allertato i Facebook-censori, che subito dopo, però, si sono accorti dell’errore e hanno rimesso online la pagina, per la gioia dei 15 mila seguaci.

Resta il fatto che l’allattamento al seno è ancora un argomento delicato, tanto che, se da una parte l’Nhs (National Health Service, il servizio sanitario nazionale inglese) raccomanda di praticarlo almeno per sei mesi, dall’altra un sacco di persone considera inopportuna l’immagine di una donna che allatta e l’idea che questo possa avvenire in pubblico (i neonati, si sa, non sanno attendere quando si tratta dell’ora di pranzo) una cosa estremamente sconveniente. Il sito www.babyworld.co.uk giura che nel corso di un’indagine effettuata in catene di caffè come Starbucks e grandi magazzini come Harvey Nichols la maggior parte delle donne si è schierata a favore dell’allattamento al seno, anche in luoghi pubblici. Ma basta fare un giro in qualche blog per vedere che la gente (uomini e donne) afferma senza tanti giri di parole che la visione di una mamma che allatta è considerata fastidiosa e poco adatta alle mamme british.

di Daniela De Rosa