Green Economy: inglese; si pronuncia grìnecònomi. Da green (verde) e economy (economia): economia verde. Si può riferire alle attività economiche, alle politiche e alle attività produttive legate al risparmio energetico, all’utilizzo di energie da fonti rinnovabili, alla tutela dell’ambiente in generale.

Alcuni esempi: metti i pannelli fotovoltaici sul tetto di casa? green economy; fai la raccolta differenziata? green economy; cambi i serramenti? green economy; sei il sindaco e metti i lampioni a led per strada? green economy; sei un amministratore e promuovi la campagna rifiuti zero? green economy; eccetera.

Crin Economy: anglo piemontese; si pronuncia crìnecònomi. Dal piemontese crin (maiale, porco, sporcaccione, sporco) e dall’inglese economy (economia). Si può riferire alle attività economiche, alle politiche, alle attività produttive legate allo spreco di risorse, all’inquinamento, alla prostituzione, allo sfruttamento dell’uomo (e della donna, soprattutto) e dell’ambiente.

Alcuni esempi: Ruby, bunga bunga, Putin, Lelemora, Fede? crin economy; Napoli sommersa dai rifiuti? crin economy; tagli alla detrazione del 55%? crin economy; riduzione degli incentivi al fotovoltaico? crin economy; una discarica all’interno di un parco naturale? crin economy; eccetera.

***

Coorte: raggruppamento militare (suddivisione delle legioni in epoca romana, corpi della guardia nazionale in epoca napoleonica); per estensione, schiera compatta di persone.

Nell’inno di Mameli celebre il verso “stringiamci a coorte”, evidente invito a sentirsi uniti dall’amor patrio in una sola schiera.

Corte: dal latino, deriva da “cortile, terreno adiacente alla villa”, il significato principale è quello di “spazio scoperto entro il perimetro di un fabbricato”; significa anche, tra le altre cose, “gruppo di persone che stanno attorno a un personaggio mostrandogli devozione o cercandone i favori” (dal dizionario Treccani).

Nell’interpretazione dell’inno di Mameli cui assistiamo in occasione di svariate manifestazioni sportive, celebre il verso “stringiamoci a corte”, evidente invito a sentirsi uniti nel cercare devozione nei confronti di quale personaggio? Avrà mica a che fare con la crin economy?

Cort: piemontese, si pronuncia curt; significa corte, o cortile.

Curt: piemontese, si pronuncia cürt, con la u alla francese; significa corto, basso. Avrà mica a che fare con la crin economy anche questo?