/ TAG / Strage di Capaci

di F. Q. | 21 Maggio 2019

Strage di Capaci, due nuovi indagati. Il pentito: “Per uccidere Falcone c’era anche l’artificiere del boss Usa John Gotti”

I due nuovi indagati sono il pentito catanese Maurizio Avola, sicario di Cosa nostra, e del boss Marcello D’Agata, uno dei luogotenenti di maggiore fiducia dello storico capomafia Benedetto Santapaola. Davanti ai pm della procura di Caltanissetta Avola si è autoaccusato di avere avuto un ruolo nella fase preparatoria dell’attentato

Via D’Amelio, Scarpinato: “Quasi tutte le indagini sulle stragi italiane sono state depistate da apparati deviati dello Stato”

Falcone e Borsellino, il viaggio degli studenti sulla Nave della legalità: “La mafia è meno teatrale, oggi agisce nell’ombra”

Mafia, 26 anni dopo nel “bunkerino” di Falcone e Borsellino: “Qui trovavano rifugio da attacchi fisici e morali”

Mafia, Don Ciotti: “La criminalità organizzata è cambiata, dobbiamo farlo anche noi”

Depistaggio Borsellino, il falso pentito Scarantino: “Io ho collaborato perché mi picchiavano e umiliavano”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×