/ di

WWF WWF

WWF

World Wide Fund for Nature

Il World Wide Fund for Nature è stato fondato in Svizzera nel 1961 ed è oggi la più importante organizzazione per la conservazione della natura. Il marchio del panda è uno dei più conosciuti al mondo: un simbolo di impegno, concretezza e positività per la tutela degli ecosistemi naturali e per il futuro dell’uomo.

Più di 5 milioni di persone in tutto il mondo hanno scelto di sostenere direttamente le attività del WWF. Attivo in ben 96 Paesi, il WWF realizza ogni anno 2.000 progetti di tutela della biodiversità e di concreta attivazione di modelli di sostenibilità dello sviluppo umano.

In Italia il WWF esiste dal 1966 e oggi può contare sul sostegno concreto di 300 mila Soci, 400 mila sostenitori e 100 mila ragazzi delle scuole impegnati in programmi di educazione ambientale (i Panda Club).

“La missione del WWF è costruire un mondo in cui l’Uomo possa vivere in armonia con la Natura”

Sito internet: wwf.it

Blog di WWF

Ambiente & Veleni - 20 Marzo 2018

Il rinoceronte Sudan è l’ennesima vittima innocente dei crimini di natura

Sudan, l’ultimo individuo maschio di rinoceronte bianco settentrionale è morto lo scorso 19 marzo in Kenya, nella riserva di Ol Pejeta Conservancy. Aveva 45 anni ed era malato da tempo, tanto che è stato necessario praticare l’eutanasia all’animale per evitargli ulteriori sofferenze. Ora della sottospecie restano solo 2 femmine, anch’esse anziane. La sottospecie è segnata. La […]
Ambiente & Veleni - 25 Novembre 2017

Legge di Bilancio, non c’è bisogno di una Super-Pro Loco per il Delta del Po

di Stefano Lenzi E’ difficile pensare che il bolognese ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, ma soprattutto il ferrarese ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini ignorino i contenuti dell’emendamento al disegno di legge di Bilancio 2018, presentato dai membri della Commissione Ambiente del Senato, che vuole creare un parco fantasma sul Delta del Po. Emendamento, irricevibile, […]
Ambiente & Veleni - 26 Maggio 2017

Riforma della Valutazione di impatto ambientale, l’appello delle associazioni

Sommerso da 103 richieste di emendamento e da modifiche che riguardano 20 dei 27 articoli del testo di contro-riforma della Valutazione di impatto ambientale (Via) (Atto di governo n. 401), contenute nei pareri della Conferenza Stato-Regioni e dalle Commissioni parlamentari Ambiente di Camera e Senato, il governo dovrà rispondere e chiarire come intenda procedere a […]
Ambiente & Veleni - 20 Aprile 2017

Valutazione di impatto ambientale, i cittadini devono sapere. E partecipare

A metà marzo è arrivato alle Camere lo schema di decreto legislativo n. 401 (DLgs) che, con la scusa del recepimento della “nuova” Direttiva comunitaria 2014/52/UE sulla Valutazione di Impatto Ambientale (Via), vuole riproporre, generalizzandolo, lo stesso schema autorizzativo derivante dalle legge Obiettivo che dal 2001 al 2015 ha emarginato cittadini ed enti locali e […]
Ambiente & Veleni - 15 Aprile 2016

Trivelle, il 17 aprile votiamo sì a un referendum che si poteva evitare

di Dante Caserta – vicepresidente WWF Italia Ed eccoci a poche ore dal silenzio elettorale a chiederci ma questa campagna per il referendum del 17 aprile sulle trivelle ce la potevamo evitare? Vorrei proprio iniziare da questa domanda, non poi tanto provocatoria, per dire: sono tra quelli che voteranno sì al referendum sulla durata delle concessioni delle 88 […]
Ambiente & Veleni - 28 Novembre 2015

Cambiamenti climatici, vertice di Parigi: due gradi sono già troppi

Ci siamo, domenica 29 novembre e sino all’11 dicembre i leader mondiali si incontreranno a Parigi alla conferenza delle parti COP 21 per trovare un nuovo accordo globale stringente e decisivo sul clima. “Proprio da Parigi deve nascere una nuova consapevolezza globale, una nuova tappa del progresso dell’umanità. Proprio quando ci vogliono togliere il presente, […]
Ambiente & Veleni - 17 Ottobre 2015

Parco dello Stelvio: no allo smembramento

Il Parco dello Stelvio è un patrimonio nazionale di tutti i cittadini italiani e non può essere gestito come un condominio per soddisfare interessi locali e gli appetiti dei partiti, un’area protetta che non può rischiare di entrare nel mirino dei cacciatori o di chi preme per grandi opere devastanti. Così inizia la petizione che si […]
Ambiente & Veleni - 12 Giugno 2015

Rete Natura 2000, fermiamo l’attacco alla biodiversità

C’è chi vorrebbe smontare le Direttive Comunitarie “Habitat” e “Uccelli” sulla base del presupposto, rivelatosi in passato completamente sbagliato, che per uscire dalla crisi economico-finanziaria sia necessario per prima cosa indebolire le norme europee sull’ambiente, che sinora sono state una barriera alla ulteriore deturpazione del nostro territorio e alla progressiva perdita del nostro patrimonio naturale. […]
Ambiente & Veleni - 17 Marzo 2015

Grandi Opere, non basta l’anticorruzione. Va corretto il Codice Appalti

Non si può affrontare solo con gli strumenti dell’anticorruzione il problema delle Grandi Opere, l’illegalità è ben più estesa di quanto appaia perché sono le stesse norme derivanti dalla legge Obiettivo (approvata il 21 dicembre 2001) che l’hanno favorita in questi 14 anni. Il toro va preso per le corna e la Presidenza del Consiglio […]
Ambiente & Veleni - 13 Gennaio 2015

Reati ambientali, nel codice penale si stanno facendo passi avanti

Sui contenuti del disegno di legge sui cosiddetti “reati ambientali” all’esame del Senato la nota a firma del presidente di Peacelink Alessandro Marescotti, che chiede conto di una presunta posizione acritica di alcune delle maggiori associazioni ambientaliste tra cui il Wwf, pare piuttosto approssimativa nel  considerare irrilevante il fatto che finalmente al Senato si stia […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×