Stefano Cassetti

Stefano Cassetti

Attore e designer

Classe 1974, natio del Lago di Garda, mi appassiono da subito all’arte contemporanea e al buon design, quello «discreto» che dà soluzioni e non solo ricavi. Nel 1994 ingenuo scopro che tutti i manufatti prodotti industrialmente potrebbero tecnicamente durare mezzo secolo ma sono invece concepiti per rompersi nel giro di qualche anno. Scopro anche che hanno pure il coraggio di insegnarlo nelle aule universitarie. Ciononostante conseguo il titolo di Dottore in Disegno Industriale nel 1999 sotto l’ala avanguardista del Prof. Decio Guardigli, mosca bianca del panorama universitario, situazionista e per natura controcorrente, sul tema dell’attesa negli spazi pubblici e l’idea del potenziale rivoluzionario del tempo libero.

Non appena laureato, Cultore della Materia al Politecnico di Milano, insegnante di Ed.Tecnica, durante una vacanza a Parigi entro (al momento giusto) in un ristorante associativo (il posto giusto) e uno sconosciuto mi dice: sei perfetto per quel ruolo.

Dopo qualche mese mi ritrovo su un set con la pistola in mano e dopo un anno in smoking cerco di nascondermi sotto le poltroncine rosse del festival di Cannes durante una standing ovation. Nominé aux César nel 2002 come migliore promessa maschile, da allora faccio l’attore ma non ho mai pensato di esserlo (dicono che sia un vantaggio) e guardo dall’interno il mondo dello spettacolo francese e italiano con gli occhi (critici) di quella generazione cresciuta durante il boom della tv commerciale anni ’80.

In parallelo non abbandono la professione di designer portando avanti progetti personali, invenzioni e brevetti. Come artista puro collaboro con due gallerie d’arte contemporanea a Parigi e Berlino. Dal 1992 seguo con attenzione la politica italiana. Attivista politico e nutrizionista dal 2010, le due cose sembrano slegate ma non lo sono. Ho vissuto 7 anni a Milano, 2 a Marsiglia, 10 a Parigi e ora a Berlino. Ma non mi rassegno ad abbandonare politicamente il mio paese in quanto lo percepisco come caso limite di devianza di massa, antropologicamente da studiare.

www.stefanocassetti.com

www.stefanocassetti.eu

Adn Kronos Adn Kronos www.adnkronos.com