/ di

Stefano Caselli Stefano Caselli

Stefano Caselli

Giornalista

Sono nato a Torino nel 1975. Faccio questo mestiere da circa dieci anni e prima di approdare al Fatto Quotidiano ho lavorato qua e là spaziando tra settimanali, quotidiani, programmi radiofonici, televisivi, tv allnews, documentari per La Storia Siamo Noi e qualche esperienza editoriale. Voglio bene alla mia città e provo a raccontarla come riesco sulle pagine del Fatto. Sono del Toro e non mi sono ancora stancato di ascoltare i Rolling Stones e di leggere e rileggere Beppe Fenoglio.

Articoli Premium di Stefano Caselli

Cultura - 12 gennaio 2018

Come sopravvivere (anche sorridendo) all’inferno in corsia

Un ospedale ha le sue regole. È un luogo dove la rabbia si sfoga sempre dall’alto verso il basso, in linea verticale dai potenti ai sottoposti. In un solo caso ci si sfoga in linea orizzontale, senza barriere di censo: contro la pulsantiera dell’ascensore, a pugni, a volte a calci. Tutti, chirurghi, capisala, infermieri e […]
Cultura - 2 gennaio 2018

“Il prossimo governo pensi anche all’editoria”

“Sa cosa sto leggendo? Troppe cose a cui pensare (Sur), una raccolta di saggi di Saul Bellow e scopro che i pregiudizi di oggi ci sono sempre stati. È dagli Anni 50 che si sente dire ‘il romanzo è morto’. Bellow s’incazza, perché è il mestiere che lui vorrebbe fare. E infatti poi diventa Saul […]
Cultura - 14 dicembre 2017

“Non rinnego Brandon Walsh. Erano tempi molto innocenti”

Chiamarsi Jason e sentirsi Brandon. Essere identificati con un personaggio interpretato per molto tempo è destino comune a molti protagonisti dello showbiz, ma per il 48enne signor Priestley (protagonista della seconda stagione di Private Eyes, da domani in onda su Fox Crime alle 21.10) lasciarsi alle spalle il giovane Walsh di Beverly Hills 90210, che […]
Politica - 11 dicembre 2017

“Il pericolo c’è, ma il 900 è finito. Anche l’antifascismo si rinnovi”

“Attenzione a non sottovalutare, sono manifestazioni gravi. Ma attenzione anche a rispondere con i canoni classici, il quadro è troppo diverso da quello del dopoguerra. Anche per l’antifascismo è arrivato il momento di mettersi in discussione”. Franco Cassano, sociologo e deputato Pd, di fronte ai rigurgiti di fascismi non si iscrive certo alla schiera dei […]
Cultura - 6 dicembre 2017

Il genio viennese e la pruderie inglese

Cent’anni e non sentirli. È la forza dell’arte, sopravvivere al tempo dopo aver assestato – in ossequio a uno dei suoi compiti principali – un calcio come si deve in mezzo agli occhi di chi guarda. Stupisce semmai che questo destino, nella nostra società dell’ipersesso permanente ed esibito, tocchi ai nudi di Egon Schiele. Accade […]
Cultura - 23 novembre 2017

“Il cinema è come la nostra Monarchia: si può sopravvivere solo cambiando”

L’avevamo lasciata al momento dei saluti al dimissionario Winston Churchill e la ritroviamo alle prese con la crisi del Canale di Suez nel 1956. Alla fine delle dieci puntate la Regina Elisabetta sarà già alle soglie della Swinging London della metà degli Anni 60 e per l’ultima volta – prima di essere sostituita nella terza […]
Storie d'Italia - 20 novembre 2017

“Vittorio Savoldelli morì a 24 anni. Da allora è il nostro Milite Ignoto”

“Ucciso sui monti di Trento, dalla mitraglia”. Andrea, che si era perso e non sapeva tornare, morì così: “È la storia di un fante italiano, un ragazzo omosessuale, ma questo allora non lo capì nessuno, per questo la canzone ebbe tanto successo”. Nella storia del veronese-istriano Massimo Bubola – che di quella canzone è coautore […]
Italia - 16 novembre 2017

“Baggio ct? Roby è troppo zen per queste cose”

“Avolte mi mettevo in tribuna per seguire gli allenamenti e guardarlo dall’alto. Ecco, mi stupiva sempre”. Gianni De Biasi, attuale tecnico dell’Alaves in Spagna, è stato l’ultimo allenatore di Roberto Baggio in quel Brescia delle meraviglie che, oltre al numero 10, vedeva in campo gente come Pirlo, Toni, Guardiola, Di Biagio e tanti altri. Mister, […]
Italia - 15 novembre 2017

“Il duo Tavecchio-Facta & Ventura-Cadorna”

“No, vi prego, non cominciamo con la storia del calcio che è specchio del Paese, è una sciocchezza”. Lo storico Giovanni De Luna, su questo campo, non gioca. Professore, questa storia dei parallelismi ha stancato? Ma solo perché è semplicemente falsa. Forse quando Maradona fece vincere lo scudetto al Napoli qualcuno pensò che Napoli stesse […]
Italia - 13 novembre 2017

“Abbiamo abolito i partiti e rianimato il fascismo”

“Pochi giorni fa ero in Lombardia, a Seregno – un comune che tra l’altro mi risulta essere stato recentemente commissariato causa infiltrazioni mafiose – al termine di un incontro sono stato accerchiato da un gruppo di persone che mi hanno chiesto con un tono piuttosto aggressivo: ‘Tu la vuoi più sicurezza?’ La prima cosa che […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×