/ di

Lucio Musolino

Articoli Premium di Lucio Musolino

Cronaca - 15 novembre 2018

Tre mafie “d’azzardo” e un uomo dei Servizi

Un giro d’affari superiore a 4,5 miliardi di euro. I numeri, se fosse un’attività legale, sarebbero quasi quelli di una manovra finanziaria di uno Stato. E invece è il business delle scommesse online gestito dalla ’ndrangheta, da Cosa Nostra e dal crimine organizzato pugliese. L’operazione “Galassia” è scattata ieri mattina. Tre Procure coinvolte per 68 […]
Politica - 13 novembre 2018

Era sottosegretario di B., finisce ai domiciliari. “L’ospedale nelle mani della ’ndrangheta”

“Spiccata pericolosità”. Ma soprattutto “asservimento storico ai clan di ’ndrangheta lametini”. Il profilo tracciato dalla gip Barbara Saccà sull’ex parlamentare Udc e Forza Italia Pino Galati è inquietante. Il suo legame con le cosche di Lamezia Terme, per il giudice è “sintomatico di un rapporto stabile e duraturo nel tempo”. Marito dell’ex deputata della Lega […]
Cronaca - 11 novembre 2018

Arrestato giovane latitante di San Luca Antonio Callipari

LATITANTe da poco più di un anno, è stato arrestato Antonio Callipari, 25 anni e legato alla cosca Nirta di San Luca in Calabria. Ha tentato la fuga dal retro dell’abitazione dove aveva trovato rifugio, ma i carabinieri lo hanno bloccato. Nonostante la giovane età, Callipari ha un pedigree criminale di tutto rispetto. Era sfuggito […]
Italia - 6 novembre 2018

Fuscaldo, retata in Comune: arrestati sindaco e vice

La Guardia di finanza ha decimato la giunta del Comune di Fuscaldo (Cosenza). Il sindaco Gianfranco Ramundo, il suo vice Paolo Cavaliere e l’assessore Ercole Paolo Fuscaldo sono finiti in carcere per corruzione e tentata concussione. L’operazione “Merlino”, coordinata dal procuratore di Paola Pierpaolo Bruni e dai pm Antonio Lepre e Teresa Valeria Grieco è […]
Cronaca - 29 ottobre 2018

Un imprenditore e tre lavoratori sepolti vivi nel fosso

Avevano le mani alzate come se volessero proteggersi il viso dalla parete di argilla e terra che veniva giù. Come se volessero risalire quei sette metri di costone che, invece, li ha sepolti. Sono stati ritrovati ancora in piedi i corpi dell’imprenditore crotonese, Massimo Marrelli, e dei tre operai: Santo Bruno, un muratore 53 anni […]
Cronaca - 18 ottobre 2018

Il sindaco esiliato: “Me ne andrò in giro”. E il paese è “orfano”

Dopo quello del gip di Locri, che aveva disposto gli arresti domiciliari, non c’è dubbio che il Riesame abbia dato un altro colpo alla Procura sull’inchiesta “Xenia” che coinvolge il sindaco di Riace, Mimmo Lucano, ai domiciliari dal 2 ottobre fino a martedì con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio […]
Cronaca - 17 ottobre 2018

Riace, revoca arresti domiciliari a Lucano. Ma divieto di dimora

Il Tribunale della Libertà di Reggio Calabria ha revocato gli arresti domiciliari per Mimmo Lucano, il sindaco di Riace arrestato lo scorso 2 ottobre per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I giudici del Riesame hanno accolto parzialmente il ricorso degli avvocati Antonio Mazzone e Andrea D’Aqua che avevano chiesto l’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip su […]
Cronaca - 14 ottobre 2018

“Irregolarità”, così il ministro Salvini sgombera Riace

Matteo Salvini mette la sua firma sulla distruzione del “modello Riace”. A due giorni dal Riesame chiamato a decidere sui domiciliari disposti dal gip su richiesta della Procura di Locri che ha indagato il sindaco Mimmo Lucano per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del ministero dell’Interno ha disposto il […]
Cronaca - 11 ottobre 2018

Pedopornografia e sesso con minore: 7 anni al giudice

Sette anni di carcere e 100 mila euro di multa. È la condanna di primo grado che il giudice di Messina ha inflitto all’ex giudice Gaetano Maria Amato, accusato di produzione e diffusione di materiale pedopornografico e violenza sessuale su minore. Il processo è stato celebrato con il rito abbreviato che prevede lo sconto di […]
Cronaca - 10 ottobre 2018

Ex dirigente anti corruzione arrestata per corruzione

Da responsabile anticorruzione a corrotta il passo è breve e lo avrebbe fatto la dirigente della Regione Calabria Maria Gabriella Rizzo, finita ai domiciliari perché la principale indagata dell’inchiesta “È dovere”, condotta dalla Guardia di Finanza con il coordinamento della Procura di Catanzaro. Il gip ha disposto i domiciliari anche per l’imprenditrice del settore turistico […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×