/ di

Lavoce.info Lavoce.info

Lavoce.info

Watchdog della politica economica italiana

La crescente concentrazione di potere mediatico nel nostro Paese condiziona il confronto civile spingendo a schierarsi, a prendere posizioni estreme. Si può solo essere pro o contro. Pressoché bandite dalle TV le riflessioni, le analisi, l’informazione che vada in profondità. Vogliamo usare la nostra voce in un altro modo. Dal luglio 2002, quando è nata lavoce.info, cerchiamo di informare e di offrire uno strumento di approfondimento per chi non si accontenta del giudizio sommario e delle parole d’ordine. Una voce libera e indipendente. Informiamo e, soprattutto, proponiamo analisi indipendenti di fatti e notizie, con lo scopo di offrire un servizio utile a tutti coloro che accettano di misurarsi, senza pregiudizi, su questioni complesse. La nostra ambizione? Essere competenti nella critica, provocatori nei contenuti ed equilibrati nelle proposte. Vogliamo essere qualcosa che in Italia manca: una testata, che svolga la funzione di “watchdog”, di cane da guardia, che valuti criticamente la politica economica, disinteressandosi dell’uso politico che può essere fatto di ciò che scrive. È un ruolo ambizioso ma non presuntuoso e, crediamo, importante. Soprattutto in un momento in cui ogni errore tecnico, ogni difetto di progettazione o ritardo ha costi molto elevati per il nostro paese.

La redazione de lavoce.info è attualmente costituita da 38 membri “stabili” e da un grande numero di collaboratori. Il comitato di redazione, responsabile dei testi non firmati, è attualmente formato da Paolo Balduzzi, Alessandra Casarico, Francesco Daveri, Silvia Giannini, Fausto Panunzi e Carlo Scarpa. Lavoce.info ha anche creato un gruppo di fact checker, che mette sotto esame le dichiarazioni di politici, imprenditori e sindacalisti per stabilire, con numeri e fatti, se hanno detto il vero o il falso. I membri della redazione in aspettativa per incarichi parlamentari o di governo scrivono su temi non attinenti al loro incarico e non partecipano alle scelte redazionali. Alla vita de lavoce.info ha partecipato anche Riccardo Faini, scomparso il 20 gennaio 2007.

Blog di Lavoce.info

Zonaeuro - 25 giugno 2018

In Grecia per la Troika è missione compiuta

Dopo quasi dieci anni, la saga greca è a una svolta. Il governo ha rispettato gli impegni e sono state concordate una serie di misure che possono ora sostenerla nel lungo processo di ripresa. Misure talvolta stringenti, ma che possono essere allentate in futuro. di Nicola Borri (Fonte: lavoce. info) Un decennio di crisi Dopo quasi dieci […]
Scuola - 17 giugno 2018

Università, quando l’abilitazione non è sinonimo di merito

Un sistema di selezione dei docenti universitari basato su abilitazione nazionale e concorsi locali non dà la garanzia di scegliere i migliori candidati. Anzi può dare risultati opposti se le singole commissioni perseguono obiettivi diversi dal merito. di Emanuele Bajo (Fonte: lavoce.info) Commissioni e merito Il sistema dell’abilitazione scientifica nazionale (Asn) è stato introdotto con lo scopo […]
Economia & Lobby - 26 maggio 2018

Contratto di governo M5s-Lega, la lotta agli evasori è solo una pia illusione

Nel contratto di governo la riduzione dell’evasione fiscale è affidata solo alla “quasi” flat tax. Ma si prevede anche una riduzione degli accertamenti presuntivi e un provvedimento “salda e stralcia” (un condono?). Senza alcuna attenzione al recupero di efficienza dell’amministrazione fiscale. di Alessandro Santoro (Fonte: lavoce.info) Come ridurre l’evasione fiscale? Che cosa dovrebbe fare un governo che […]
Economia & Lobby - 15 maggio 2018

Flat tax M5s-Lega, alla classe media non serve. La metà dei risparmi va ai ricchi

La “quasi” flat tax sarebbe uno dei punti centrali di un possibile governo Lega-M5s. La metà dei risparmi andrebbe ai redditi più alti, mentre quelli della classe media sarebbero modesti. E si aprirebbe un buco di 50 miliardi nei conti pubblici. di Massimo Baldini e Leonzio Rizzo (Fonte: lavoce.info)  Due scaglioni Le discussioni sulla formazione del nuovo […]
Politica - 2 maggio 2018

Due mesi per fare un governo sono troppi? In Europa c’è chi ha fatto di peggio

Circa 60 giorni per formare un governo sono troppi? Per il momento, non ci sono differenze sostanziali con quanto accaduto nella Prima e Seconda Repubblica. Se poi guardiamo agli altri paesi, l’Italia non è neanche un caso così eccezionale. di Luigi Curini e Luca Pinto (Fonte: lavoce.info) Stessi tempi per Prima e Seconda Repubblica Sono […]
Economia & Lobby - 8 aprile 2018

Tesla, la parabola di Elon Musk. Perché ora rischia di fallire

Tesla, l’azienda californiana nota per le sue auto elettriche, attraversa un periodo assai difficile. La società ha corso molto in borsa, ma la produzione è rimasta al palo e la narrazione carica di promesse sembra essersi scontrata con la dura realtà. di Antonio Sileo (fonte: lavoce.info) La fortuna sociale Tesla produce auto elettriche premium, ma anche […]
Economia & Lobby - 17 marzo 2018

5xmille, chi è informato dona di più

Un esperimento su un campione di contribuenti ne ha valutato i comportamenti rispetto al 5×1000. Per esempio, quando si conoscono le somme raccolte in precedenza, le donazioni si spostano dalle organizzazioni più ricche a quelle che ricevono di meno. di Leonardo Becchetti, Vittorio Pelligra e Tommaso Reggiani (Fonte: lavoce.info) Il 5×1000 in Sardegna Il meccanismo del […]
Scuola - 17 febbraio 2018

Buona Scuola, cosa c’è e cosa no nel contratto degli insegnanti

Il nuovo contratto degli insegnanti prevede un aumento salario medio di 85 euro al mese, che non basta a colmare il divario con i paesi europei. Ma quello che manca davvero è un sistema coerente di valutazione e formazione in servizio dei docenti. di Tortuga (Fonte: lavoce.info) Dopo nove anni e diciannove giorni i circa […]
Cronaca - 10 febbraio 2018

Macerata, realtà à la carte

La rete rimanda molte giustificazioni per lo sparatore di Macerata. Le narrazioni autoassolutorie non sono un fenomeno nuovo. La novità è che possono diventare virali grazie ai social media. Le conseguenze sulle nostre democrazie sono tutte da esplorare. di Fausto Panunzi (Fonte: lavoce.info) Chi giustifica una storia terribile Alcuni giorni fa, a Macerata, Luca Traini ha […]
Economia & Lobby - 3 febbraio 2018

Netflix, perché gli abbonati lo amano

Netflix deve il suo successo a un sistema di raccomandazioni ritagliate su misura per ogni abbonato e capaci di sfruttare l’ampiezza del catalogo. Alla base ci sono algoritmi sofisticati. Che fanno risparmiare all’azienda un miliardo di dollari l’anno. di Augusto Preta (Fonte: lavoce.info) Pochi secondi per far felici gli abbonati Parliamo spesso di big data e […]
Unione europea, sviluppo e lavoro. Ridurre i divari regionali è fondamentale
Fondo monetario europeo, Conte: “Siamo contrari. Toglierebbe potere di decidere le politiche economiche in autonomia”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×