/ di

Giuseppe Notarbartolo di Sciara Giuseppe Notarbartolo di Sciara

Giuseppe Notarbartolo di Sciara

Ecologo marino

Sono nato in una laguna, e nel mondo che per me conta – dove la terra finisce nel mare – vado in cerca di animali da quando ho imparato a camminare e a nuotare. Quella di diventare un ecologo marino fu dunque una scelta obbligata.

Un tempo mi bastava soddisfare la mia curiosità scientifica; capire i meccanismi della natura, o cercare di capirli, era motivo di completa soddisfazione. Questo mi ha portato a spiare i grandi animali del mare in Messico e in Islanda, alle Hawaii e nei Caraibi, in Marocco e alle Canarie, ultimamente soprattutto in Mediterraneo e Mar Rosso; raccogliendo dati per il dottorato ho fatto naufragio nel Mare di Cortez, ma ho anche scoperto una nuova manta.

Con il passare degli anni e con il progressivo deterioramento dell’ambiente marino, mi sono convinto che l’era della curiosità fine a se stessa è conclusa. Oggi, in pieno Antropocene, è venuto il momento di rimboccarsi le maniche e conservare quanto è rimasto, e nell’imperativo di conservare, la scienza da fine si è trasformata in mezzo.

Negli ultimi anni l’insegnamento di scienza e politiche di conservazione della biodiversità marina all’Università statale di Milano, insieme alla presidenza dell’Istituto Tethys che ho fondato, mi fornisce l’opportunità di trasmettere la mia passione a persone più giovani di me. Ho la speranza che un giorno queste persone potranno vedere un mare che torna a migliorare; purtroppo una sorte impensabile per quanto mi concerne.

www.disciara.org

Blog di Giuseppe Notarbartolo di Sciara

Ambiente & Veleni - 27 Agosto 2016

Usa: grazie a Obama alle Hawaii ci sarà la più grande riserva marina al mondo

Con la creazione del più grande parco marino del pianeta Barack Obama chiude il suo ultimo mandato col botto, e se ne esce dalla Casa Bianca avendo impartito una spinta vigorosa alla conservazione degli oceani. A seguito della sua decisione, l’estensione del già imponente Papahānaumokuākea Marine National Monument, a suo tempo creato da G.W. Bush nel 2006, viene […]
Ambiente & Veleni - 2 Marzo 2015

Delfinari, i tempi stanno cambiando

Con una serie fulminea di provvedimenti – confrontata con la consueta lentezza dell’amministrazione della giustizia in Italia – il lager dei delfini di Rimini è stato colpito al cuore. Al sequestro preventivo dei quattro cetacei, avvenuto nel settembre 2013 su disposizione della Procura della Repubblica e confermato dalla Cassazione nel 2014, fece seguito la chiusura […]
Ambiente & Veleni - 7 Agosto 2014

Delfini, per contemplarli entriamo nel loro mondo in punta di piedi

I delfini sono nati per stare in mare, un spazio tipicamente privo di confini, e se li vogliamo vedere da vicino è in mare che dobbiamo andare, invece che catturarli e confinarli a vita in vasche che in nessun modo possono supplire alle esigenze fisiche e sociali di questi animali. Sacrificare il benessere di esseri […]
Ambiente & Veleni - 14 Settembre 2013

Delfinario di Rimini: il vero significato del sequestro

Con un blitz eseguito la sera del 12 settembre dal Corpo Forestale su disposizione dell’autorità giudiziaria, i quattro tursiopi ospitati dal Delfinario di Rimini sono stati prelevati e inviati a Genova, dove saranno ospitati dal locale Acquario. Si tratta di un sequestro preventivo basato sulle risultanze delle indagini del sostituto procuratore Cerioni, che configurano il […]
Ambiente & Veleni - 3 Settembre 2013

Corsica, il mare sacrificato al Dio Petrolio

Un esteso sversamento di petrolio nel Mediterraneo occidentale, lungo circa 43 km, minaccia la costa nordoccidentale della Corsica, e in particolare la riserva naturale di Scandola, un’area protetta costiera e marina di elevato valore ambientale, classificato dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. Qualora la chiazza oleosa dovesse arrivare sulla costa, una porzione preziosa e già fortemente minacciata […]
Ambiente & Veleni - 7 Luglio 2013

Lasciamo il mare ai delfini e i delfini al mare

Giovedì scorso, in occasione della Giornata mondiale contro la cattività dei mammiferi marini, ha preso il via un’iniziativa di Lav e Marevivo per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle condizioni dei delfini mantenuti in cattività in Italia. Ma innanzitutto, perché una giornata mondiale? Il motivo è semplice: perché di tutti gli animali, i mammiferi marini – […]
Ambiente & Veleni - 11 Marzo 2013

Come (non) è finita: la moria di delfini nel Tirreno continua

In un mio precedente post sull’argomento (“Cosa sta uccidendo i delfini del Tirreno?” del 12 febbraio) spiegavo che non eravamo ancora in grado di puntare il dito nella direzione della causa di questo preoccupante e anche triste fenomeno. È passato quasi un mese: possiamo dire qualcosa di più? Qualcosa si. Innanzitutto: i numeri. La mortalità […]
Ambiente & Veleni - 12 Febbraio 2013

Cosa sta uccidendo i delfini del Tirreno?

Pubblico di seguito la precisazione del Ministero dell’Ambiente e la mia controreplica:  La morìa di delfini sotto il controllo del Ministero dell’Ambiente. Desidero precisare quanto scritto nell’articolo del 12 febbraio sui delfini spiaggiati informando i lettori del vostro bel quotidiano che (a differenza da quanto immaginato nell’articolo) il ministero dell’Ambiente segue e studia da tempo […]
Cronaca - 12 Gennaio 2013

Concordia in mare: ennesimo maltrattamento alla nostra salute

Un anno fa s’incagliava sull’isola del Giglio la Costa Concordia, con gran fracasso, ignominia e perdita di vite incolpevoli. Spinta da futili motivi, la nave andava a spaccarsi sugli scogli in una porzione preziosa del mare italiano, dentro il Santuario Pelagos per i mammiferi marini, imbrattandolo e abbruttendolo. È passato un anno e la bruttura […]
Ambiente & Veleni - 14 Ottobre 2012

Coralli di Savona: ecco come potrebbero essere i nostri fondali

In tempi nei quali le brutte notizie in campo ambientale sono la norma, fa piacere apprendere della scoperta in Liguria di fondali ricchi di varie specie di corallo, tra cui abbondante corallo rosso. Attenzione: che di corallo rosso ce ne fosse ancora nel Mediterraneo lo sapevamo, e se è per quello speriamo che non si […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×