/ di

Giuseppe Bizzarri Giuseppe Bizzarri

Giuseppe Bizzarri

Giornalista

Sono di Roma, ma vivo da circa venti anni in Brasile, dove sono nato per la seconda volta nella stessa vita. Abito a Rio de Janeiro, ma i primi dieci anni vissuti al Tropico del Capricorno, li ho trascorsi a São Paulo, dove ho lavorato per la stampa locale, tra cui la Gazeta Mercantil, ISTOÉ e Caros Amigos. Sono un giornalista multimediale, indipendente e, attraverso l’apprendimento dei fatti e delle altre realtà, cerco di arrivare alla conoscenza di me. Ho studiato Lettere all’Università di Roma “La Sapienza” negli Anni di Piombo, il periodo storico in cui mi sono fatto le ossa nel giornalismo, collaborando con alcuni corrispondenti della stampa estera in Via della Mercede. Nel 2000 ho vinto il premio Zapping di giornalismo con il reportage “Carceri brasiliane: nell’inferno dei vivi”, pubblicato dal settimanale Avvenimenti. Ho un’estesa esperienza coprendo servizi per la Fao nel mondo. Ho realizzato mostre fotografiche a Roma, Parigi, São Paulo e Rio de Janeiro. 

http://giuseppebizzarri.com/

Articoli Premium di Giuseppe Bizzarri

Mondo - 19 agosto 2018

Marielle, il delitto è cosa loro: la polizia non vuole i federali

Sono passati cinque mesi dall’assassinio di Marielle Franco, l’attivista uccisa la notte del 14 marzo a Rio de Janeiro. Sino a oggi, non si conoscono gli assassini, i mandanti e le motivazioni dell’omicidio che ha turbato una parte del Brasile, suscitando lo sdegno di diverse organizzazioni internazionali. Il giorno prima della sua morte, Marielle si […]
Mondo - 17 agosto 2018

Brasile, telenovela Lula: detenuto e candidato, inizia la guerra dei ricorsi

Un corteo di quattro chilometri ha accompagnato mercoledì la direzione del Pt, il Partido dos Trabalhadores, sino alla sede del Tribunale Superiore Elettorale (Tse), per registrare la candidatura di Luiz Inácio Lula da Silva all’elezione presidenziale del 7 ottobre. A iscrivere l’ex presidente che si trova detenuto nel carcere di Curitiba, per scontare una condanna […]
Mondo - 25 luglio 2018

A sette anni prigioniero nelle carceri di Trump

I genitori arrestati alla frontiera; i bambini portati in istituti di New York. Fra loro, uno di appena 7 anni. L’ennesima vicenda di famiglie smembrate al confine americano secondo la tolleranza zero dell’Amministrazione Trump, riguarda anche il Brasile. “Abbiamo 52 bambini separati dai loro genitori: emblematico il caso di C., immaginate un bambino di sette […]
Mondo - 22 luglio 2018

Dottor “culetto”: da mago dell’estetica alle manette

Bumbum è il vezzeggiativo usato dai brasiliani per indicare un bel fondo schiena, ma da alcuni giorni il termine riporta a un caso di cronaca che spaventa il jet set di Rio de Janeiro: Lilian Calixto de Lima Jamberci, 46 anni, è morta durante un procedimento di chirurgia estetica eseguito – nel suo attico – […]
Mondo - 16 luglio 2018

Lula non molla ancora. Il verdetto è sul Brasile

La bagarre giudiziaria intorno alla detenzione di Luiz Inacio Lula da Silva, l’ex presidente del Brasile favorito per vincere le presidenziali del 7 ottobre in Brasile, colloca un punto interrogativo al suffragio elettorale e al futuro politico del Paese. La lotta tra giudici, avvocati, ma anche politici, ha raggiunto il suo apogeo l’8 luglio, quando […]
Mondo - 8 luglio 2018

La mafia internazionale delle protesi

Operazioni chirurgiche non necessarie consigliate a pazienti angosciati e sofferenti solo per ottenere laute commissioni da fabbricanti e distributori di protesi mediche internazionali. È ciò che accade da anni (anche) in Brasile dove non si ferma lo tsunami della polizia federale brasiliana, contro gli uomini della “mafia delle protesi”. Martedì la polizia ha sgominato un’organizzazione […]
Mondo - 24 giugno 2018

“Seleção, ci vuole più gioco, più futebol”. Il ‘90° minuto’ del detenuto Inácio Lula

È necessario mostrare più gioco, più futebol. Vi ricordate che, dopo la partita d’inaugurazione contro la Svizzera, avevo portato l’attenzione sulla possibilità che il piccolo David potesse vincere il gigante Golia? È ciò che stava quasi per accadere nella partita contro la Costa Rica. Se la partita non fosse terminata ai tempi supplementari, il risultato […]
Mondo - 13 aprile 2018

La villa, le pressioni e le mazzette: perché Lula è condannato

La vicenda intricata che ha portato alla detenzione di Luiz Inácio da Silva, il fondatore del lulismo – una particolare idea della politica, come lui stesso l’ha definita nel suo ultimo discorso da uomo libero del 7 aprile – ha avuto origine quattro anni fa, con l’inchiesta Lava Jato. Il pool di magistrati di Curitiba […]
Mondo - 9 aprile 2018

Lula in cella di “buon umore”, fuori è il caos

Ho la sensazione che sabato sia stato un disegno. Non voglio dire con questo che sia stato tutto falso. La gente, incluso me, si è commossa, ma ho sentito che c’era un piano. Una collega ha usato l’interessante espressione, ‘Mandelizar’ (da Nelson Mandela, ndr), per indicare la detenzione di Lula che potrebbe diventare una prigionia […]
Mondo - 8 aprile 2018

Lula balla l’ultimo samba “Uscirò più forte e innocente

La storia tra pochi giorni proverà che chi ha commesso il crimine è stato il commissario che mi ha accusa, il giudice che mi ha condannato; uscirò da tutto ciò più forte e innocente, poiché proverò che loro hanno commesso un crimine. Non so come ripagare il rispetto e la gratitudine che avete per me”. […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×