/ di

Federico Pontiggia Federico Pontiggia

Federico Pontiggia

Giornalista e scrittore

Il 14 gennaio 1978 a Seveso nevicava: la casa prese fuoco comunque. Sono stato anche a Chernobyl, dove però non sono più tornato. Sul Cavaliere Azzurro di Kandinskij il primo pezzo che ricordo. Poi, a Torino ho incontrato il cinema: sono passato dal Terzo uomo al Cattivo tenente, ci ho fatto la tesi, e tante altre cose. Oggi, sono redattore di cinematografo.it e Rivista del Cinematografo, scrivo, tra gli altri, per Rolling Stone, Carta e Il Cittadino di Monza e Brianza. Ma vivo a Roma: ricambiato

Articoli Premium di Federico Pontiggia

Cultura - 19 dicembre 2018

Una marcia da 50 milioni Netflix punta a Hollywood

Il primo passo è compiuto, Roma di Alfonso Cuarón è entrato nella shortlist per l’Oscar al miglior film in lingua straniera. Nove i semifinalisti, in attesa delle cinquine del 22 gennaio, tra cui non c’è Dogman: già assorbito da Pinocchio, Matteo Garrone non ha fatto campagna negli Usa per supportarlo, ma probabilmente non sarebbe cambiato […]
Cultura - 15 dicembre 2018

“Praticamente perfetta”: Mary Poppins non si imita

Mary Poppins, anzi, Il ritorno di Mary Poppins è un film esemplare per dire della nostalgia. Oggi la nostalgia non richiede più un passato abituale soggiorno, se di un luogo, una passata intima frequentazione, se di una persona, un passato pieno possesso, se di una cosa: condizioni necessarie e sufficienti sono la lontananza e, quando […]
Cultura - 7 dicembre 2018

Miracolo di Roma: è ancora in sala (e già su Netflix)

Un po’ di chiarezza. Il Leone d’Oro di Alfonso Cuarón, Roma, è targato Netflix, che lo diffonderà sulla propria piattaforma dal 14 dicembre, ma dal 3 al 5 dicembre è approdato nelle nostre sale distribuito dalla Cineteca di Bologna. Ebbene, quel triduo s’è allargato, Roma è ancora programmato e, lasciano trapelare dal servizio streaming, a […]
Cultura - 2 dicembre 2018

Addio a Fantastichini Talento ombroso e febbrile del cinema

Addio a Ennio Fantastichini. L’attore, ricoverato da due settimane in Rianimazione al Policlinico Federico II di Napoli, è morto per le complicanze di una leucemia, stroncato dalle emorragie cerebrali. Aveva 63 anni, e una presenza singolare nel nostro panorama cinetelevisivo: diretta, brusca, perfino arrabbiata, complice la fisicità quasi minacciosa, l’assertività fiera, il cipiglio esibito, forse […]
Cultura - 1 dicembre 2018

Moretti torna con il lutto di un’intera generazione

Santiago, Italia: loro e noi, ieri e oggi. Il tramite della solidarietà, e il punto di vista: Nanni Moretti apre il documentario con Nanni Moretti che guarda, dall’alto, la città di Santiago del Cile. Lo vediamo di spalle, il montaggio perfeziona la semi-soggettiva: è la prospettiva del regista, ma anche la nostra, è un concorso […]
Cultura - 30 novembre 2018

Com’era sexy la tv ai tempi del nudo e del machismo

Si stava meglio quando si stava peggio. Vale a dire, si faceva televisione migliore quando la discriminazione sessuale era peggiore. È il sorprendente approdo di Sex Story, il documentario di Cristina Comencini e Roberto Moroni che ripercorre “il sesso nella tv e la rappresentazione della realtà attraverso il sesso, ovvero relazioni uomo-donna, corpo, famiglia e […]
Cultura - 29 novembre 2018

Un peto in faccia a Rossellini: così a Roma si contestava il sistema

Una scorreggia di contestazione, esplosa in faccia al padre del Neorealismo. È il clamoroso Sessantotto di Carlo Verdone, quello che il futuro attore e regista trascorse da studente del primo anno al Centro Sperimentale di Cinematografia. Lo rievoca egli stesso nel documentario diretto da Giovanna Ventura Il gusto della libertà – Cinema e ’68, in […]
Cultura - 28 novembre 2018

Mastandrea e la (sua) cognizione del dolore

“La difficoltà di entrare in contatto con le proprie emozioni, che viviamo ormai da qualche anno”, e la divaricazione tra libertà individuale e sanzione sociale: temi pesanti e pensanti, appesi a un titolo che direbbe altro, Ride. A quarantasei anni e venticinque di recitazione, è l’esordio alla regia di Valerio Mastandrea, unico titolo italiano in […]
Cultura - 27 novembre 2018

L’ultimo maestro del novecento

Si fatica a credere che con Bernardo Bertolucci se ne vada solo un regista raro, un autore eccelso, una star internazionale e non un pezzo di cinema. Una frazione importante di quelle sei lettere giustapposte, che sono le stesse in italiano, francese e inglese e perché l’abbiamo capito in lui e per lui, provinciale, cosmopolita, […]
Cultura - 24 novembre 2018

Cinepanettone dei bei tempi: si scrive 2018, si legge 2005

Qualcosa è cambiato, anzi, no. Tredici anni dopo è come 13 anni prima. Mario Draghi è a capo di una Banca, allora d’Italia (venne nominato il 29 dicembre), ora la Centrale europea; il governo, era il Berlusconi III, traballa; Natale, beh, per dirla con il Riccardo Garrone delle prime Vacanze vanziniane, ancora non “se lo […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×