/ di

Emilia Trevisani

Articoli di Emilia Trevisani

Ambiente & Veleni - 24 giugno 2018

Livorno, l’allarme degli ambientalisti: “Emissioni delle navi fuorilegge su terraferma, aumentata incidenza malattie”

A Livorno nell’area del porto che si affaccia sulla città, i livelli di inquinamento dell’aria durante la partenza e l’arrivo delle navi superano le 90mila particelle per centimetro cubo di polveri ultrafini. Un livello decine di volte superiore a quello di fondo presente nelle grandi città (tra le 3mila e le 5mila particelle per centimetro […]
Cronaca - 13 maggio 2018

Alluvione Livorno, l’azienda è in crisi: ritardi di mesi e cantieri fermi da settimane. “Abbiamo paura che succeda di nuovo”

Ritardi che si allungano fino ad alcuni mesi. Cantieri fermi da settimane. Livorno fa fatica a ripartire dopo l’alluvione del 10 settembre 2017. In particolare a Montenero, una frazione collinare famosa per il santuario meta dei pellegrinaggi mariani. Il cantiere principale è in ritardo di 2-3 mesi, spiegano dal Comune. Per un altro, poco più […]
Ambiente & Veleni - 13 maggio 2018

Alluvione Livorno 8 mesi dopo. Tra cementificazione e opere da fare. “Il fiume esondato? E’ seviziato da monte a valle”

La notte tra il 9 e il 10 settembre 2017 a Livorno cadono 260 millimetri di pioggia, di cui 230 in tre ore. L’alluvione si abbatte prevalentemente sulla zona sud della città. I principali corsi d’acqua che attraversano Livorno esondano, portando a valle di tutto: fango, detriti, tronchi, automobili. Otto persone perdono la vita travolte […]
Cronaca - 11 aprile 2018

Moby Prince, il presidente dellla commissione d’inchiesta Lai: “Ora le Procure possono approfondire molti elementi nuovi”

A 27 anni dal disastro del Moby Prince, in cui persero la vita 140 dei 141 passeggeri a bordo del traghetto partito da pochi minuti dal porto di Livorno e entrato in collisione con la petroliera Agip Abruzzo la sera del 10 aprile 1991, i familiari delle vittime chiedono alla magistratura di riaprire un’indagine, visti […]
Cronaca - 10 aprile 2018

Moby Prince, De Falco: “Davanti all’incapacità della Capitaneria, doveva intervenire la Marina. Ma non lo fece”

Il 10 aprile 1991 – 27 anni fa – 140 persone persero la vita a bordo del traghetto Moby Prince, entrato in collisione con la petroliera Agip Abruzzo a due miglia e mezzo dal porto di Livorno. Nelle sue conclusioni la commissione d’inchiesta del Senato scrive: “Durante quelle ore cruciali, prima e dopo il ritrovamento del […]
Cronaca - 10 aprile 2018

Moby Prince, il mistero sui viaggi della petroliera Agip. Ecco le tre versioni, tra documenti ufficiali e carte inedite

La sera del 10 aprile 1991 – 27 anni fa – la nave passeggeri Moby Prince partita da Livorno e diretta ad Olbia entra in collisione con la petroliera Agip Abruzzo, ancorata a due miglia e mezzo dalla costa. Dei 141 a bordo del traghetto si salva soltanto il mozzo, Alessio Bertrand. L’equipaggio della petroliera viene […]
Cronaca - 29 marzo 2018

Livorno, la testimonianza dell’autotrasportatore. Autorità portuale: “Serbatoio vuoto, forse l’aria compressa”

Due operai di 25 e 52 anni sono morti in seguito all’esplosione di un serbatoio all’interno del deposito di combustibili costiero Neri, nel porto industriale di Livorno. Si tratta di due dipendenti della Labromare, ditta che si occupa di bonifiche. L’esplosione riguarda il serbatoio 62 del deposito costiero, al cui interno sarebbe stato stoccato precedentemente […]
Cronaca - 10 marzo 2018

Firenze, migliaia di persone al corteo antirazzista. Nardella: “Ricorderemo Idy Diene con una cerimonia”

Migliaia di persone hanno attraversato le strade di Firenze per ricordare Idy Diene, ambulante senegalese di 54 anni ucciso a colpi di pistola lo scorso 5 marzo da Roberto Pirrone, pensionato di 65 anni. “Basta razzismo” e “Idy è vivo” grida il corteo. “Non vogliamo vivere nella paura, perché vivere nella paura vuol dire anche […]
Cronaca - 6 marzo 2018

Firenze, i senegalesi hanno paura: “Campagna elettorale sulla nostra pelle, l’italiano medio si sente legittimato…”

Il giorno dopo l’uccisione dell’ambulante senegalese Idy Diene da parte di un italiano di 65 anni, la comunità senegalese e molti fiorentini si sono ritrovati sul luogo della tragedia, il ponte Vespucci a Firenze, e hanno dato vita a un presidio: “Per la prima volta abbiamo assistito a una campagna elettorale che è stata fatta interamente […]
Cronaca - 6 marzo 2018

Firenze, tensione al presidio in ricordo dell’ambulante ucciso. Spintoni e insulti a Nardella

Tensione al presidio sul Ponte Vespucci in ricordo di Idy Diene, l’ambulante senegalese, 54 anni, ucciso ieri da Roberto Pirrone, pensionato 65enne che ha sparato sei colpi sull’uomo sul Ponte Vespucci. Al sit-int per protestare contro l’omicidio del loro connazionale c’erano circa 300 persone, la quasi totalità senegalesi che abitano a Firenze e in Toscana. […]
Cina blocca rifiuti di plastica dall’estero. E l’Italia non potrà più “esportare” a Pechino la sua carta da macero
Firenze: dall’aeroporto ai nuovi mercati generali, pronta una spaventosa colata di cemento

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×