/ di

Elisa Murgese

Articoli di Elisa Murgese

Cervelli in fuga - 5 Novembre 2017

Prof in Corea del Sud. “Italia impassibile davanti ai giovani che se ne vanno, in balia del precariato”

Controllori del treno che si inchinano alla fine e all’inizio di ogni vagone. Riunioni di lavoro che, quasi obbligatoriamente, finiscono al karaoke. Viaggiatori seduti in metropolitana che chiedono a chi sta facendo il viaggio in piedi di dare loro la borsa per tenerla sulle gambe. “La Corea del Sud è un universo alieno agli occhi […]
Diritti - 25 Ottobre 2017

Migranti Milano, “bandi per l’accoglienza vinti da chi costa meno perché taglia su spese per integrazione e sanità”

Bandi in cui vince l’ente che presenta il conto minore e non il progetto più inclusivo. Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS) che diventano la norma ed enti gestori che spendono quasi l’intero budget in strutture e pagamento del personale mentre i corsi di italiano vengono brutalmente eliminati dalla lista dei servizi da offrire ai nuovi […]
Cervelli in fuga - 24 Ottobre 2017

Ricercatrice in Scozia. “L’estero non è il paradiso. Siamo immigrati e non riesco a risparmiare niente”

Facile dire a un giovane che lavora all’estero che dovrebbe tornare in Italia per aiutare la crescita del suo paese. Ma cosa direste se quel giovane non riuscisse a tornare in Italia? Perché frequentare l’università all’estero, per quanto si siano spesi anni sui banchi delle più prestigiose università europee, può volere dire non vedere il […]
Diritti - 7 Ottobre 2017

Islam in Love: amore, sesso e religione per una coppia mista. “L’imene non è più importante del sorriso di una figlia”

“Per alcuni genitori sembra che l’imene sia l’unica parte importante di loro figlia. Per alcuni, è più importante questa membrana che il sorriso della loro bambina”. Parla senza mezze misure Rania Ibrahim e con lo stesso stile chiaro e diretto ha scelto di raccontare nel suo romanzo d’esordio, Islam in Love, il rapporto tra sesso […]
Diritti - 7 Ottobre 2017

India, indigeni sfrattati e torturati per far spazio alle riserve delle tigri: “Associazioni ambientaliste complici”

“Avete mai controllato per davvero dove vanno a finire i soldi che date alle ong che sostenete?”. Pranab Doley è venuto dall’India per raccontare ai milanesi la storia dei popoli tribali dello Stato settentrionale di Assam. “In Italia alcune organizzazioni ambientaliste hanno grande credibilità – continua Fiore Longo, antropologa culturale di Survival, unica ong al […]
Cervelli in fuga - 5 Ottobre 2017

“Sono partito per la Francia per fare l’architetto. Poi ho scelto la mia strada per arricchire il cuore: Africa e capoeira”

Quanta energia assorbe, ogni mese, chiedersi se la propria fattura sarà pagata o se saremo costretti a cercare un nuovo lavoro? Federico Limpangui, 40 di Roma, la sua stabilità economica è andato a cercarla in Francia sette anni fa. Ma avere uno stipendio fisso come architetto, non significa smettere di essere alla ricerca, tutt’altro. “La […]
Cervelli in fuga - 25 Settembre 2017

Architetto ad Amsterdam. “Qui per avere un regolare contratto. Sembra il minimo, ma è proprio quello che manca in Italia”

“L’università non serve a niente, adesso bisogna fare pratica”. Così gli rispondevano i vari studi di architettura mentre gli proponevano stage non retribuiti o pagamenti in nero”. Ma Luca Robustelli non c’è l’ha mai fatta ad accettare. “Mi sono trasferito all’estero per avere l’opportunità di essere pagato e avere un regolare contratto di lavoro. Sembra […]
Cervelli in fuga - 16 Settembre 2017

Attrice a Mosca. “Ringrazio l’Italia per avermi sbattuto la porta in faccia. Così ho fatto le valigie per la Russia”

“A teatro mi hanno insegnato così: se fai una critica devi avere subito una proposta costruttiva. Altrimenti stai zitto”. Monica Santoro dal 2007 è attrice al Teatro Laboratorio di Pjotr Fomenko, a Mosca, ma da un anno ha scelto di tornare in Italia per vivere la maternità vicina alla sua famiglia. Gli insegnamenti del teatro, […]
Cervelli in fuga - 12 Settembre 2017

“In Italia non c’è voglia di rischiare. Qui a Berlino mi hanno dato 500mila euro per la mia app”

Avere 23 anni e tra le mani una startup valutata da un finanziatore tedesco mezzo milione di euro. In due settimane, chiudere la propria vita in provincia di Padova e ritrovarsi a cercare casa a Berlino, con la consapevolezza di “avere provato in tutti i modi a rimanere in Italia” ma che nel proprio Paese […]
Cervelli in fuga - 13 Agosto 2017

Direttrice d’orchestra in Francia. “L’Italia è lontana e chiusa ai giovani. Non ci tornerei mai a vivere”

I commenti maschilisti l’avevano scioccata fin da adolescente. “Ho capito subito che, essendo donna e vivendo a Palermo, sarebbe stato impossibile fare il direttore d’orchestra. Quando ho lasciato la Sicilia, 15 anni fa, la donna era meglio che stesse a casa e l’uomo a lavorare”. Maria Luisa Macellaro La Franca, 36 anni, si racconta dal […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×