/ di

Elisa Murgese

Articoli di Elisa Murgese

Diritti - 17 Febbraio 2018

“Migranti non lasciateci soli con i fascisti”. La foto delle femministe su Facebook sommersa dagli insulti

“Non scopate abbastanza”, “Cesse”, “Per voi solo la camera a gas”. Questi i commenti che le donne della pagina Facebook di Non Una Di Meno Milano, canale divulgativo della rete femminista, stanno ricevendo in maniera costante e massiccia da cinque giorni. Non si tratta di qualche commento isolato, ma di un vero e proprio attacco […]
Diritti - 12 Febbraio 2018

La Sirenetta, a teatro la fiaba di Andersen è metafora dell’identità sessuale degli adolescenti. ‘Si sentono sirene tra umani’

“Mamma, papà, non ci siamo capiti”. “Sono sempre stato solo, ovunque fossi”. “Perché non mi guardate?”. “Ora che so cosa sono, come torno indietro? Come mi riparo?”. Parole di adolescenti, per la precisione le ultime loro parole prima di togliersi la vita. Prima di buttarsi già dalla finestra, o di gettarsi sotto un camion, come […]
Cervelli in fuga - 10 Febbraio 2018

Astronomo nel Regno Unito. “L’Italia mi manca, ma ogni volta che torno rimango allibito”

“L’Italia? Mi manca. E la spiaggia di Riccione dove sono cresciuto. E le persone con cui puoi far tranquillamente conversazione senza averle mai viste prima. Ma l’Italia che mi manca non esiste più”. Alberto Giannetto è nato a Padova ma è Riccione il posto dove è cresciuto e ha imparato ad amare l’Italia. Negli ultimi […]
Cervelli in fuga - 3 Febbraio 2018

“Dopo quattro anni da expat sono tornato in Italia: vivere all’estero fa soffrire di solitudine”

“In Italia le condizioni per poter vivere autonomamente all’età di 30 anni sono poche e geograficamente confinate al Nord”. Enrico Varrecchione lo dice con coscienza, perché lui è tra coloro che – dopo anni di lavoro all’estero – ha potuto provare a tornare a vivere in Italia, a suo dire, proprio perché viene dal nord. […]
Cervelli in fuga - 24 Gennaio 2018

“In Australia aiuto i giovani italiani emigrati. Bamboccioni? No. Coraggiosi e intraprendenti, ricominciano da zero”

Hanno tra i 18 e i trent’anni. In tasca un visto working holiday, ovvero il permesso di restare in Australia al massimo dodici mesi. Un anno in cui avvocati e chirurghi si sveglieranno all’alba per raccogliere la frutta nei campi mentre medici e psicologi si ritroveranno a servire ai tavoli. È la generazione degli under […]
Società - 14 Gennaio 2018

“La nostra casa in Brasile è in una favela. Vogliamo dare ai bambini un’alternativa alla strada”

Fermata della metropolitana: São Conrado. Scesi dal treno, però, non prendete l’uscita verso uno dei quartieri più ricchi di Rio de Janeiro, proprio São Conrado, con i suoi edifici sofisticati, ma dirigetevi verso Vila Canoas, una costellazione di vicoli che si sviluppano in verticale facendo ombra ai campi da golf. “A Rio ci sono più […]
Cervelli in fuga - 13 Gennaio 2018

Veterinaria in Australia. “In Italia ti dicono che ‘devi imparare’: così sfruttano gratis i neolaureati per 12 ore al giorno”

“La mia prima e unica casa rimarrà sempre l’Italia”, racconta Sara Pagliarani con un koala tra le braccia. Voleva entrare nella cerchia di veterinari italiani che si occupano di fauna selvatica, ma riuscirci in Italia “è come vincere al lotto”. “Spesso si deve partecipare a bandi pubblici, e la storia è sempre la stessa: in […]
Cervelli in fuga - 4 Gennaio 2018

Chimico-fisico a Parigi. “Sono partito da Messina, dove lavoravo per pochi euro. Chi viene dal Sud crede meno nei suoi sogni”

C’è un complesso che attanaglia i giovani del sud Italia. “Chi viene dal meridione crede meno nei suoi sogni”. Fabrizio Creazzo ha 25 anni ed è nato e cresciuto a Messina. “Questo complesso intimorisce e demotiva i giovani del sud, convinti che molte opportunità per loro siano lontane o irraggiungibili”. Nei suoi racconti, Fabrizio dipinge […]
Cervelli in fuga - 2 Gennaio 2018

Pensionato in Costa Rica. “A 50 anni in Italia sei considerato vecchio, qui mi sento vivo. Tornare? Un suicidio”

“In Italia a 50 anni sei già considerato vecchio. E quando sei vecchio, in Italia sei inutile”. Questo il motivo per cui Claudio Farinelli si è trasferito in America Centrale: “Mi dispiace, ma pur avendo 71 anni non mi sento per nulla vecchio”. Non aveva mai vissuto all’estero, ma sulla soglia dei 64 anni e […]
Diritti - 22 Dicembre 2017

Irlanda, la casa editrice contro gli scrittori sessisti: “Per autori che ritengono inaccettabile la misoginia”

Usare un termine maschile per rivolgersi a una donna è una modalità largamente diffusa, e non solo in Italia. “Sono dal medico”, sentono le dottoresse italiane dai loro ambulatori, “gentile magistrato”, si vedono indirizzare le donne con la toga. Ma da oggi, un errore di questo tipo potrò costare caro agli scrittori emergenti del Regno […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×