/ di

Davide Vecchi Davide Vecchi

Davide Vecchi

Giornalista

Sono nato a Perugia dove ho studiato Scienze politiche e iniziato a lavorare alla cronaca locale de Il Messaggero. Avevo 23 anni. Nera, bianca, giudiziaria, politica. Dopo un anno mi sono trasferito a Milano per entrare alla scuola di giornalismo Walter Tobagi e sono stato travolto dal lavoro. Nel 2000 sono assunto nel primo quotidiano on-line, eDay (preistoria del web finanziato dal “visionario” Elserino Piol – che aveva appena dato la luce a Tiscali). Da allora ho lavorato (tra l’altro) per Metro, il Venerdì di Repubblica, l’Espresso. Poi l’Adnkronos, dal 2004. Ho seguito tanta politica. O meglio: tanti politici. Quasi sette anni di agenzie di stampa. Fino a luglio 2010, quando sono arrivato al Fatto Quotidiano dove mi occupo principalmente di politica e cronaca giudiziaria. Ho seguito le hard news degli ultimi anni. Dal caso Ruby allo scandalo Mose fino a Mafia Capitale.
Nel 2012 ho scritto I Barbari sognanti per Aliberti sul fallimento della Lega Nord. Nel 2014 per Chiarelettere, ho iniziato a occuparmi dell’ascesa di Renzi nel libro L’intoccabile. Matteo Renzi. La vera storia. Due anni dopo, sempre per Chiarelettere, ho pubblicato Matteo Renzi, il prezzo del potere, sui primi due anni di Governo dell’ex rottamatore. Entrambi ancora in libreria.

Blog di Davide Vecchi

Cronaca - 9 Maggio 2014

Povero Scajola, in manette per un favore ‘a gratis’

Claudio Scajola è finito in manette per altruismo. È surreale. Ma sembra sia andata proprio così. Ha fatto un favore a un amico, senza ottenere nulla in cambio. Non l’ha neanche chiesto, pare. Così, come si dice, a gratis. Al netto delle intercettazioni e dei gravissimi capi d’accusa, colpisce che un politicante di lungo corso […]
Politica - 23 Aprile 2014

Partita del Cuore, la caciara di Renzi per non rispettare le regole

Ci sono delle regole e, come le leggi, vanno rispettate. Il concetto è semplice. Ma forse Matteo Renzi pensa di esserne al dì sopra. La caciara sulla sua partecipazione alla partita del Cuore è appunto solo un polverone che però nasconde, neanche troppo bene, l’idea che Renzi ha delle regole, in questo caso della par […]
Politica - 21 Gennaio 2014

Crisi: dopo amnistia e ‘pastrocchium’, qualcuno pensi al Paese

La Cancellieri risolve il problema del sovraffollamento nelle carceri con amnistia e indulto, mentre i parlamentari sono vicini alla soluzione del come farsi rieleggere con la stessa facilità del Porcellum e sembrano vicini al traguardo con l’Italicum di Renzi. Quindi dopo essersi occupati delle categorie dei detenuti (anche illustri) e dei parlamentari, ora ci sarebbe […]
Emilia Romagna - 14 Gennaio 2014

Tra Kyenge e La Padania, nessun razzismo solo politica

Abbiamo lottato contro la legge bavaglio. Ci strappiamo le vesti e gridiamo alla libertà negata ogni qual volta un politico si scaglia contro un quotidiano. Ci siamo sorbiti per mesi le dieci domande di Repubblica a Berlusconi, per settimane accuse varie (solitamente infondate) a Grillo, le campagne false de Il Giornale contro Fini e Boffo, […]
Economia & Lobby - 28 Dicembre 2013

Mps, l’ultima vittima illustre della politica degli inciuci

Segnatevi questa data: 28 dicembre 2013, giorno dell’ultima assemblea di Mps prima della nazionalizzazione. Merito dell’attuale classe politica che in appena dieci anni di spartizione di poltrone e nomine è riuscita a distruggere la banca più antica del mondo. Che ora sarà una voce in più tra le tante passività dello Stato. Del resto il governo […]
Blog - 15 Dicembre 2013

Lega Nord, Salvini vs. stampa. Invece dei ‘calci in culo’, venga a confrontarsi

Salvini vuol prenderci a calci in culo ma perché invece non viene a confrontarsi con noi? Cita Grillo e dal palco del Lingotto di Torino annuncia: “Senza fare liste di proscrizione, dal prossimo congresso” chi tra i giornalisti “dimostra obiettività morale entra, gli altri possono uscire a calci in culo”. E ancora: “Chi attacca la […]
Politica - 10 Dicembre 2013

Salvini, il kamikaze della Lega in cerca di boccaloni

Anche la Lega nel fine settimana ha avuto le sue primarie per scegliere il segretario. Ma i numeri sono più da condominio che da partito: hanno votato poco più di 10 mila persone. All’un per cento delle elezioni alla Camera, giusto per fare una proporzione, equivalgono 450 mila voti. In pratica il Carroccio è già […]
Politica - 12 Giugno 2013

Come Maroni ha ucciso la Lega

“I nostri voti sono congelati negli astenuti”. L’unica cosa giusta che Maroni è riuscito a dire (nel fiume di parole espresse a vuoto) gliel’ha suggerita Umberto Bossi. Il capo l’ha detto due settimane fa in un’intervista al Fatto. Maroni ha impiegato quindici giorni in più – e una sconfitta come neanche i socialisti nel ’94 […]
Politica - 8 Maggio 2013

Andreotti, il vergognoso Pd lombardo che abbandona Ambrosoli

Un altro Ambrosoli è stato abbandonato da chi invece si era impegnato a sostenerlo. Da Giorgio a Umberto. Per questo ieri sera ho voluto rivedere Un eroe borghese. In dvd, ovviamente. La nostra tv è talmente presa a celebrare la morte di Andreotti da essersi dimenticata la vita. Ieri a me interessava rinfrescarmi la memoria […]
Politica - 18 Aprile 2013

Pd, una sinistra insulsa e menefreghista

“Non capisco perché abbia così a cuore le sorti del Pd”. Matteo Colaninno sembra non aver ancora capito cosa sia la politica e cosa rappresenti un partito in un sistema democratico. Del resto lui può allegramente fottersene, probabilmente, visto che grazie al porcellum è stato parcheggiato al Parlamento lì dal padre impegnato nel salvataggio (annunciato […]
Rtl e i rapporti con il presunto boss della ‘ndrangheta. “Pagato per non lavorare”
Gianni De Gennaro presidente fondazione Ansaldo, Agnoletto: “Insulto”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×