/ di

Diego Pretini Diego Pretini

Diego Pretini

Giornalista

Il primo articolo su un giornale a 16 anni ma sotto falso nome. Argomenti: di ogni, tranne l’economia. Medicina: il mare (anche nel senso di lungomare), la montagna d’inverno. Radio: quelle che quelli bravi chiamano up-rythm e Radio24. Spotify: frittatone, tutto tutto tutto tranne l’heavy. Tv: tra abbastanza e tanta, comunque con grande lavoro di selezione. Sport: in tv, tutti, con predilezione per gli olimpici.

Articoli di Diego Pretini

Cultura - 8 dicembre 2018

Scala, niente Prima del Cambiamento, piuttosto come cambia la Prima: Mattarella rockstar e nell’autoscontro del foyer il trash è in via d’estinzione

“Con Napolitano, con Ciampi. Quelli sì che erano tempi”. Il presidente Mattarella ha appena attraversato il foyer come se fosse stato appoggiato su un tapis roulant da gate di un volo internazionale e la giornalista ciondola: “Lui no, non è sentito vicino dalla gente”. Magari fosse, le avrebbe forse risposto il presidente, mentre la Scala […]
Politica - 27 novembre 2018

Decreto Sicurezza, fiducia ok alla Camera: 336 sì e zero dissidenti. Festa della Lega: “Votiamo con rabbia ed orgoglio”

Zero dissidenti, zero dubbi, zero mal di pancia, almeno in apparenza. Il decreto Sicurezza diventa legge passando come un treno alla Camera, perché il convoglio è piombato. A Montecitorio, con la blindatura della fiducia passa la prima legge salviniana purosangue: via i permessi di soggiorno per motivi umanitari, migranti fino a 6 mesi nei centri di […]
Cultura - 15 novembre 2018

Berlusconi, Renzi, Salvini, Di Battista: i protagonisti del Gianni Schicchi di Puccini sono politici (tutti da ridere)

Esiste una prima più attesa della Prima, quella con la pi maiuscola, quella della sera di Sant’Ambrogio. Sarà sempre a Milano e di sicuro qui saranno tutti presenti: Silvio Berlusconi, Matteo Salvini, Matteo Renzi, Giorgia Meloni, Pierluigi Bersani, Alessandro Di Battista, Danilo Toninelli. Non si faranno fotografare in un palco reale né si accomoderanno in […]
Diritti - 1 novembre 2018

Up&Down, lo show della felicità è un fenomeno. Il regista: “Sfruttiamo i disabili? Sì, perché sono una grande risorsa”

Andare a teatro, sedersi in quarta fila, o in quinta, il palco lì vicino, la giacca a vento sulle gambe accavallate e ritrovarsi – mezz’ora dopo, diciamo – in piedi a (tentare di) ballare il Gioca Jouer, indossando un cappellino rosso pieno di lucine intermittenti da Babbo Natale. A ottobre, però. Se non fosse disgustosamente […]
FQ Magazine - 30 ottobre 2018

Rossini, un gioco da ragazzi in un libro di Mantanus: “La musica a scuola? Dipende come. Per esempio: via il flauto, meglio cantare”

Mi rincresce molto, principessa eccellentissima, ma non potrò essere presente al suo ricevimento a Villa Caprile, per via di un fastidiosissimo mal di schiena che mi impedirebbe di seguire gli inchini di prammatica. Rispose più o meno così, per iscritto, Gioachino Rossini per declinare l’invito della principessa Carolina di Brunswick, carattere tremendo come le sue […]
Musica - 14 ottobre 2018

Milano, il Conservatorio Verdi riporta l’opera al “Carcano”. E il 18enne Rossini (ridendo e scherzando) “libera” la donna-oggetto

“Non mi piaci, lasciami stare: se mi tocchi, ti cavo gli occhi“. I tempi in cui la libertà della donna – e specialmente del suo corpo – è ancora e sempre messa in discussione (da Verona in giù) sono questi. Eppure quelle parole – pronunciate da una donna che rifiuta il possessivo corteggiatore – sono […]
Cinema - 18 settembre 2018

Leggi razziali, “1938 – Diversi”: il film che racconta come Mussolini trasformò gli ebrei in nemici e educò gli italiani a odiarli

“Mi sono accorto di essere ebreo il giorno che mio padre è stato licenziato dall’orchestra dell’Eiar e siamo diventati una famiglia miserabile” racconta Aldo Zargani, ancora quasi incredulo. “La maestra ci spiegò la differenza tra le razze umane, poi disse il mio nome e mi disse che dovevo uscire: mi ritrovai da solo, in cortile, […]
Diritti - 5 settembre 2018

Leggi razziali, 80 anni fa il primo dei decreti che anticiparono la Shoah. Così Mussolini privò gli ebrei di tutti i diritti

Il 5 settembre 1938 fu firmato il primo decreto dei circa 180 che passarono alla Storia come le leggi razziali. Ottant’anni dopo ilfattoquotidiano.it ripropone questo contenuto, in buona parte già pubblicato in occasione della Giornata della Memoria di quest’anno, che ricorda da una parte la decisione deliberata di Benito Mussolini e il sostanziale silenzio degli […]
Giustizia & Impunità - 25 luglio 2018

Fondi Piemonte, ubiquità, politica al bowling e raccolta di scontrini: le spese “eccentriche” dei deputati condannati

Magna magna, ma proprio in senso letterale: se uno scorre gli scontrini che si facevano rimborsare i consiglieri regionali del Piemonte diventati poi deputati, mangiavano ai quattro palmenti. Eppure restavano così in linea da essere incorporei: ordinavano la brioche nel Canavese, ma in realtà erano in Giamaica, chiedevano un cappuccino in un paesino in provincia di […]
Politica - 14 giugno 2018

Governo Conte, dalla sottosegretaria amica di Cosentino ai dibattiti sulla “negritudine”: ecco chi sono i sottosegretari

Di tweet di Carlo Sibilia è già pieno il mondo (di internet): quella volta che il nuovo sottosegretario agli Interni disse che ancora non crede allo sbarco sulla Luna, l’altra in cui paragonava l’uscita di Imagine a “Italia5Stelle“, l’altra ancora in cui si felicitava del fatto che il Restitution Day era “più rivoluzionario dagli omicidi di […]
Prima della Scala, un quarto d’ora di applausi per l’Attila di Verdi. Trionfo per Mattarella, quasi 3 minuti di ovazioni: “La cultura è baluardo di democrazia”
Il re anarchico e i fuorilegge di Versailles, Paolo Rossi porta in scena l’ultima tappa del suo viaggio attorno al pianeta Moliere

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×