/ di

Dijana Pavlovic Dijana Pavlovic

Dijana Pavlovic

Attrice, attivista per i diritti umani

Sono nata in Serbia nel 1976 in una bellissima famiglia Rom. Quando avevo 7 anni la mia compagna di classe dopo che avevo preso dieci e lode in matematica mi ha detto: “Tanto sei una zingara e tale sarai per tutta la vita, non importa quello che fai”. Mia madre mi ha detto: “Smettila di piangere, dovrai essere sempre più brava degli altri per essere considerata uguale. Ti odieranno sempre, ma almeno ti rispetteranno”. Da allora so cosa vuol dire essere “zingaro” per gli “altri” e da allora, in vari modi combatto per i diritti del mio popolo. Mi sono laureata alla Facoltà d’Arti Drammatiche di Belgrado, e vivo in Italia dal 1999. Sono un’attrice, vice presidente dell’associazione Upre Roma, portavoce dell’Alleanza Romanì, fondatrice dell’European Institute for Roma Arts and Culture e presidente dell’Alliance for European Roma Institute for Arts and Culture. Cosa voglio? Voglio che mio figlio, insieme con gli altri 6 milioni di bambini e bambine Rom in Europa, abbia un mondo più bello e più giusto, che possa camminare a testa alta e non debba subire discriminazioni. Ho scelto come motto la frase attribuita al Mahatma Ghandi: “Chi fa una cosa per me senza di me è contro di me”.

Blog di Dijana Pavlovic

Cronaca - 13 giugno 2018

Firenze, giustizia per Duccio Dini. Ma non si può incolpare l’intera comunità rom

A Firenze è morto Duccio Dini, 29 anni, investito tre giorni fa in un inseguimento tra due auto guidate da rom del campo del Poderaccio. Non c’entrava niente con la lite che a lui è costata la vita ed è naturale chiedere e aspettarsi che chi è responsabile paghi (indipendentemente dalla sua identità), che di […]
Diritti - 14 maggio 2018

Rogo camper nomadi Torino, chi tace o urla ‘dovevano bruciare’ non è migliore di chi appicca il fuoco

La notte del 7 sul 8 maggio, a Torino, nel quartiere Mirafiori, davanti a una chiesa, un camper pieno di “zingarelli”, piccoli e addormentati prende fuoco. Si sente la frenata di una macchina e subito dopo un botto. La mamma, fortunatamente ancora sveglia prende i bambini e li mette in salvo prima che il camper […]
Diritti - 8 aprile 2018

Giornata internazionale del popolo rom, perché è una data fondamentale

L’8 aprile è una data fondamentale per il popolo romanì. Dopo la fine della seconda guerra mondiale e lo sterminio di rom e sinti da parte dei nazifascisti nacque in Europa un movimento che nel 1971 promosse il primo congresso mondiale, nel quale intellettuali e attivisti rom hanno definito le basi della nostra autodefinizione: non […]
Elezioni Politiche 2018 - 17 marzo 2018

Rom, anch’io ho paura se Salvini va al governo. Chi è diverso dovrà lottare

Mi manca ancora il fiato dopo i risultati del 4 marzo. Ma cerco di tornare a respirare. I programmi dei vincitori cambiano molto il quadro e mi riferisco in particolare a quello della Lega che non fa presagire cose molto buone per chi come i rom e i sinti sono stati a lungo oggetto di campagne […]
Diritti - 23 febbraio 2018

Rom: siamo ‘zingari brutti, sporchi e cattivi’, e vittime orgogliose del vostro razzismo

Prima notizia. Sabato 24 febbraio pomeriggio in piazza della Loggia a Brescia ci sarà una manifestazione contro il razzismo promossa dalle associazioni rom e sinti d’Italia. E’ la risposta a uno stillicidio di atti di violenza e di intolleranza. Gli ultimi sono stati l’incendio delle macchine di una comunità sinti e due bombe carta in […]
Diritti - 27 gennaio 2018

Ricordare i morti della Shoah non basterà a cancellare l’odio di chi oggi difende la ‘razza’

Il 29 Maggio 1945, nella clinica di Kaufbeuren-Irsee in Baviera veniva “eutanasizzato” Richard Jenne, un bambino di quattro anni. La Germania aveva già capitolato, la guerra era finita da tre settimane ma in quella clinica si continuava a praticare il programma Aktion T4 che prevedeva l’eliminazione dei bambini e degli adulti con svantaggi psichici o fisici. […]
Diritti - 17 gennaio 2018

Io, italiana di origine rom, ho giurato sulla Costituzione. E i nuovi fascisti l’hanno fatto?

L’11 gennaio a Giugliano in Campania, cinque fascisti di Forza Nuova hanno fatto irruzione in un incontro pubblico centrato sulla presenza dei rom sul territorio. Erano presenti membri della comunità rom, Nurja e Sabrina Severovic. Quando Sabrina ha preso la parola è stata apostrofata dai fascisti: “Dici di sentirti italiana e quindi, dimmi, conosci l’inno nazionale?”. […]
Diritti - 5 gennaio 2018

‘Togliere i bambini rom alle famiglie’? Non è con l’intolleranza che si garantisce la legge

Leggendo i commenti entusiasti alle parole di Elena Donazzan, assessore all’istruzione della regione Veneto, (ai rom e ai sinti devono essere tolti i figli da 0 a 6 anni per “educarli”), ho pensato a una mia amica che compiva 70 anni il 27 dicembre. Si chiama Mariella Mehr, è nata il 27 dicembre 1947 a […]
Diritti - 28 dicembre 2017

Rom e sinti, per uscire dal ghetto serve la scuola

Ho letto con attenzione i commenti al mio esordio in questo blog. Ciascuno, giustamente, si fa un giudizio in base a quello che vede ma spero che cerchi anche delle occasioni per approfondire il perché di certe situazioni. Sono contenta di provarci anche se so che sono tanti e complessi gli aspetti di questo problema. […]
Diritti - 19 dicembre 2017

Rom e sinti, tutti parlano di noi ma nessuno ascolta la nostra voce

Chi fa una cosa per me senza di me è contro di me (attribuito a) Mahatma Gandhi Si parla tanto, per lo più molto male e spesso con poca cognizione di causa, di “rom”. Oggetto misterioso e pauroso, spauracchio porta-voti, oggetto di studi e progetti a cura di “esperti”, non è riconosciuto, non esiste come […]
Torino, licenziata insegnante che a corteo antifascista augurò la morte ai poliziotti
Carceri, rivolta dei detenuti di Ariano Irpino: sequestrate per ore due persone. I sindacati: “Incontro con il ministro”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×