/ di

Davide Milosa Davide Milosa

Davide Milosa

Giornalista

Articoli Premium di Davide Milosa

Cronaca - 21 novembre 2018

“Area sud Milano”: qui lo smaltimento dei rifiuti è nelle mani di un ex postino

In tempi di polemiche sui rifiuti, da Milano arriva una strana vicenda in tema di monnezza. Con società partecipate al tracollo finanziario, costi esorbitanti per le aziende private e strane nomine. Un vero precipizio amministrativo. Giocato tutto sotto l’ombrello del Pd. Succede a Rozzano a ovest del capoluogo lombardo. Sul piatto, la gestione dell’azienda Area […]
Cronaca - 16 novembre 2018

Benvenuti a Rimini. La seconda Questura d’Italia è un garage

Ogni mattina i cittadini di Rimini per fare una denuncia devono attendere che la serranda del garage si alzi. Locale al piano strada, senza aria né luce. Come un basso nei quartieri spagnoli di Napoli. Peccato che questa sia la Questura. Ma la situazione peggiora per l’Ufficio immigrazione. Altro garage, ma in un palazzo abusivo. […]
Cronaca - 11 novembre 2018

Più affari e meno pallottole. È il nuovo “Comasina-style”

Armi, rapine, droga, controllo del territorio. C’era una volta il Comasina style, banditi in giacca di pelle e stivali, Renato Vallanzasca e Pepè Flachi. Una leggenda nera cresciuta a suon di cadaveri per le strade di Milano. Ma i tempi cambiano. Ecco allora il nuovo Comasina style, una holding del crimine che non dimentica le […]
Politica - 10 novembre 2018

Legge “ad cognatum” e prescrizione. Si salva Bracco, ex presidente Expo

Salvata in appello grazie alla cosiddetta legge ad cognatum, ovvero quella legge che ha cancellato la procedibilità d’ufficio per l’appropriazione indebita, rendendo necessaria la querela di parte. L’ex vicepresidente di Confindustria ed ex presidente di Expo 2015 Diana Bracco ringrazia così il governo Gentiloni e l’allora Consiglio dei ministri che in zona Cesarini deliberò il […]
Politica - 6 novembre 2018

Truffe, stupri, spaccio. La prescrizione ‘salva’ i reati odiati da Salvini

Prescrizione stoppata dopo il primo grado e in attesa dell’appello. Tempo e termini fermi. Obiettivo: evitare di perdere per strada processi e sentenze. Il Movimento 5 Stelle ci crede, vuole l’emendamento nel ddl Anticorruzione. Si sostiene: strumento giusto per evitare che “i furbetti della mazzetta” si salvino sempre in corner. Fa muro, invece, l’alleato Matteo […]
Italia - 4 novembre 2018

B. in tour col manager della ditta esclusa per mafia dall’Expo

Basiglio, Milano 3. Cielo basso e aria d’autunno. Passate le elezioni di giugno, tutto torna nel solco già tracciato. In giunta c’è chi già c’era, lista uscente ricandidata e vincente. In sella Lidia Reale già vicesindaco nell’amministrazione di Eugenio Patrone. Liste civiche (prima Officina Basiglio ora Insieme), niente impronta di partito, se pur l’occhio strizza […]
Cronaca - 3 novembre 2018

Milan, l’ascesa in curva Sud degli amici della ’ndrangheta

Cesate, Senago e poi Solaro. Bandierine sulla mappa dell’hinterland di Milano. Un filo rosso che finisce al primo anello blu dello stadio Giuseppe Meazza. Sponda milanista, gruppi ultras. È la curva, allargata dal secondo al primo anello. Qui, dietro allo striscione Nativi di Milano, un manipolo scalpita: sono i Black Devil. Qualcosa di più di […]
Cronaca - 1 novembre 2018

“Voto di scambio, così avrebbe fatto Falcone”

“Il nuovo testo della legge sul voto di scambio politico-mafioso (416 ter) ha una volontà generale: raccogliere gli insegnamenti di Giovanni Falcone che per primo, nel 1992, la pensò e la volle fortemente”. Mario Giarrusso, senatore del Movimento 5 Stelle e relatore del nuovo provvedimento, non ha dubbi su questo. Falcone, 26 anni dopo… In […]
Cronaca - 30 ottobre 2018

“Cambiate la legge per non favorire la mafia”

“Con questo disegno di legge, così come formulato, si rischia di arrivare a un paradosso e cioè di favorire la mafia e i politici che scendono a patto con i clan”. Nico Gozzo, sostituto procuratore generale di Palermo, ragiona sulla nuova formulazione del voto di scambio politico-mafioso (416 ter) passato giovedì scorso al Senato e […]
Cronaca - 27 ottobre 2018

Guerriglia “live”: “Erano più di 100, abbiamo risposto”

Mercoledì sera, a Barcellona. Mezzora al fischio d’inizio. Partita di Champions League. Al Camp Nou arriva l’Inter. Stadio esaurito e tv collegate da mezzo mondo. Sugli spalti, striscioni che inneggiano all’indipendenza della Catalogna. Tutto normale, dunque. Si pensa: sarà solo una bella partita di calcio. In realtà non andrà così, perché fuori dallo stadio, lungo […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×