Televisione

Verissimo, Nina Senicar e l’orrore della guerra: “Mi ha segnata, sento ancora le sirene dei bombardamenti”, poi svela il dolce ‘segreto’: “Non posso più nasconderlo perché si vede”

Ospite di Silvia Toffanin la modella serba racconta anche perché ha lasciato l'Italia

di F. Q.

Sono incinta di nuovo. Non lo posso più nascondere perché si vede. Con la prima gravidanza ho tenuto il segreto per otto mesi e mi è andata bene. Stavolta invece eccoci, non lo posso più nascondere. Sono felice”. Ospite a Verissimo Nina Senicar, che da 10 anni vive a Los Angeles, annuncia in esclusiva la seconda gravidanza. Già mamma di Nora (4 anni e mezzo), la showgirl, sposata con l’attore Jay Ellis, è in dolce attesa e il lieto evento è previsto per metà luglio

A proposito del marito dice: “Mio marito è la mia persona. Un uomo serio, sempre molto calmo, una persona che c’è sempre, che mi dà una stabilità enorme. Lo amo alla follia, mi reputo molto, molto fortunata di averlo trovato. Non lo cercavo. Quando l’ho conosciuto ero single, felice e concentrata sulla mia carriera”.

Nel suo passato, però, c’è anche il dolore e il ricordo delle bombe. Di origine serba, Nina ha vissuto due guerre: “Sento ancora le sirene dei bombardamenti. È una cosa che ti segna per tutta la vita. Io cerco sempre di vedere le cose in positivo. Mi ha segnata, ma mi ha reso più forte. Quando ho piccoli problemi nella vita, mi ricordo che i problemi veri sono altri”.

La modella mancava da anni in Italia. Arrivata nel Bel Paese nel 2004 per frequentare l’Università Bocconi di Milano, ha iniziato a lavorare per mettere da parte qualche soldo e si è ritrovata catapultata nel mondo dello spettacolo “dove mi sono trovata molto bene, grazie a questo popolo stupendo. Mi mancate tanto. Quando mio marito mi ha chiesto di sposarlo, gli ho detto: ‘Sì, però lo facciamo in Italia’”. Ma perché ha lasciato l’Italia? “Ho questa tendenza nella vita a voler sempre ricominciare da zero” spiega. “Ero felice in Italia, avevo tanti amici e una vita bellissima, ma il mondo dello spettacolo mi vedeva sotto una certa luce. Mi sentivo come se avessi il permesso di dimostrare solo una parte di me, mi vedevano come una bella donna ma ero tante altre cose. Sentivo che l’Italia non fosse il posto giusto per mostrare il resto. Magari mi sbagliavo, ma volevo studiare recitazione e ho trovato una scuola a New York. E da un giorno all’altro sono sparita”.

Verissimo, Nina Senicar e l’orrore della guerra: “Mi ha segnata, sento ancora le sirene dei bombardamenti”, poi svela il dolce ‘segreto’: “Non posso più nasconderlo perché si vede”
Precedente
Precedente
Successivo
Successivo

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.