Un orgoglio doppio per Jamie Lee Curtis: la vittoria di un Oscar e la soddisfazione di essere la prima della sua famiglia di artisti a conquistare la statuetta. La sua vittoria, in una delle categorie più competitive di quest’anno, ha negato la vittoria ad Angela Bassett (Black Panther: Wakanda Forever). La vittoria di Curtis può essere considerata una rarità perché è un caso in cui i cui entrambi i genitori sono stati candidati all’Oscar: Tony Curtis fu nominato per The Defiant Ones (La prete di fango) nel 1959 e Janet Leigh è stata nominata nel 1961 per Psycho. Commossa l’attrice ha reso omaggio ai suoi genitori. “Mia madre e mio padre sono stati entrambi nominati agli Oscar in diverse categorie“, ha detto Curtis, iniziando a piangere mentre accettava il premio. “Ho appena vinto un Oscar!”. Quando poi all’interprete è stato chiesto nel backstage se i suoi genitori la guardassero con orgoglio dall’alto l’attrice ha risposto”: Non credo in un mondo in cui le persone ci guardano dall’alto in basso. Penso che siamo loro nelle nostre azioni, nelle nostre azioni e nelle nostre idee. Costruiamo le nostre. Le diamo ai nostri figli, ed è così che il mondo va avanti. Io sono un prodotto di loro. Sono un prodotto orgoglioso di loro. So che sarebbero incredibilmente orgogliosi di me“.

Articolo Precedente

Oscar 2023, Michelle Yeoh migliore attrice protagonista: “A tutte le donne, non lasciate che vi dicano che avete superato il limite. Non mollate”

next
Articolo Successivo

Quando l’Oscar lo vince il film “sbagliato”. Da La La Land a Salvate il soldato Ryan e Inception: gli errori dell’Academy

next