Musica

Justin Bieber costretto ad annullare il suo tour mondiale per la sindrome di Ramsay Hunt: “La priorità al momento è la mia salute”

La popstar ha annullato il suo tour mondiale annunciando, attraverso le storie di Instagram, di volersi prendere una pausa

di F. Q.

Era già stato rinviato a causa dei suoi problemi di salute. Ma adesso Justin Bieber è stato costretto ad annullare definitivamente il suo tour mondiale. Il cantante ha annunciato, attraverso le stories di Instagram, di doversi prendere una pausa: “Quest’anno ho annunciato pubblicamente della mia battaglia contro la sindrome di Ramsay Hunt, a causa della quale la mia faccia era in parte paralizzata. Non sono stato capace di completare il Justice Tour in Nord America. Dopo aver riposato e consultato i miei dottori, la famiglia e il mio team, mi sono sforzato di continuare il tour in Europa. Lo scorso weekend ho cantato al ‘Rock in Rio’ e ho dato tutto me stesso ai fan in Brasile. Dopo essere sceso dal palco ero stanchissimo e ho capito che la priorità, al momento, è la mia salute. Per questo mi prenderò una pausa dal tour per il tempo necessario. Starò bene, ma ho bisogno di tempo per riposare e migliorare”, ha spiegato. E ancora: “Sono molto orgoglioso di aver portato questo show e il nostro messaggio di giustizia al mondo. Grazie per le vostre preghiere e il vostro supporto. Vi amo!” Il Justice World Tour avrebbe toccato anche l’Italia, con due date (tra le 70 programmate fino a marzo 2023) il 27 e il 28 gennaio a Casalecchio di Reno.

Justin Bieber costretto ad annullare il suo tour mondiale per la sindrome di Ramsay Hunt: “La priorità al momento è la mia salute”
Precedente
Precedente
Successivo
Successivo

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.