Intorno alla strategia utilizzata dalla Ferrari con Charles Leclerc nel Gran Premio di Ungheria ormai si è aperto un caso. Sui social gli appassionati sono impazziti e hanno esposto il loro pensiero anche attaccando la scuderia di Maranello. Gli stessi Max Verstappen, Lewis Hamilton e George Russell nel retro podio si sono fatti una risata osservando le immagini del monegasco con le mescole dure. Le gomme hard, infatti, erano state sconsigliate da Pirelli: la Rossa le ha montate comunque sulla monoposto di Leclerc, che in una gara in cui puntava alla vittoria si è ritrovato sesto al traguardo.

Su quanto è accaduto ha detto la sua anche Toto Wolff. Il team principal della Mercedes ha espresso il proprio parere a Sky Sports: “In gara la Ferrari non aveva alternative. Non avevano più le medie, e per le morbide era chiaramente troppo presto. Quindi, le restavano solo le dure. L’errore, tuttavia, è stato fatto venerdì, ed è stato quello di non portare una nuova media“. Il tedesco inserisce un nuovo tema nella vicenda: a suo avviso l’errore è stato fatto durante le prove libere quando il Cavallino Rampante non ha scegliere un set di gomme gialle in più da poter utilizzare per la gara. Scelta che secondo Wolff ha lasciato la Rossa senza alternative e quindi obbligata a montare le bianche. Va detto che, da regolamento, Leclerc avrebbe dovuto a un certo punto comunque montare la gomma morbida, andando sempre su una strategia di 3 soste. Certamente, però, non avrebbe perso così tante posizioni.

Articolo Precedente

Gp Ungheria: Verstappen e i piloti Mercedes commentano la strategia Ferrari e scoppiano a ridere – VIDEO

next
Articolo Successivo

F1, l’Alpine annuncia Ocar Piastri per il 2023, ma lui risponde: “Non guiderò per loro”

next