Beppe Grillo spunta dietro un pannello fotovoltaico, con tutta probabilità piazzato sul tetto di una casa, in un videocontributo al convegno ‘Le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER): un’energia in MoVimento. Stato dell’arte, prospettive e best practice in Italia”, organizzato dal Movimento 5 stelle in Senato. “Stiamo entrando in una guerra senza saperlo, ma l’economia deve essere già una economia di guerra: bisogna decidere adesso e capire in che direzione andare” per quanto riguarda l’approvvigionamento energetico. “Questo mondo dei competenti. I competenti del nulla, del mondo vecchio, i competenti degli inceneritori, dei commissari, della spazzatura. Noi siamo gli incompetenti del nuovo, per renderci autonomi. È il momento di scegliere tra speranza e aspettativa sulla guerra. Quindi bisogna togliere tutti questi sceriffi che ci sono nelle belle arti, nei Comuni e nelle Regioni che bloccano i milioni di watt” in rinnovabili e “nell’agricoltura col fotovoltaico. C’è una transizione da fare. Se non si fa adesso non la si fa più”. Altrimenti, avverte Grillo, “rischiamo di entrare in una guerra così, senza saperlo, sperando di non entrarci! Ma ci siamo già. L’economia deve essere un’economia di guerra, bisogna avere il coraggio di dirlo: certe cose non si possono più produrre. Ma bisogna decidere adesso se andare verso il carbone, il gas, il nucleare oppure renderci autonomi con queste tecnologie, con l’idrico, con l’acqua, con il fotovoltaico. Si può fare”. Grillo poi se la prende con la stampa. “Ma quante testate giornalistiche, politiche soprattutto. Tecnologiche, di ambiente pochissime. Vi interessa l’ambiente, vi interessa l’energia? Non ci credo, siete lì per il particolare, il gerundio, il congiuntivo per fare i vostri titoloni. Siete lì a guardare se trovate uno spunto per dire ‘ha preso i soldi o non li ha presi, il Movimento è in crisi o non è in crisi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alan Friedman imita Berlusconi su La7 pulendo la sedia dove era seduto Conte pochi minuti prima: “Sono igienico”

next
Articolo Successivo

Lombardia, “incidente” nel centrodestra: Romani (Fdi) danneggia l’auto di Mura (Lega) e se ne va. Ma le telecamere riprendono tutto

next