Un trailer hot e una busta con materiale riservatissimo per la coppia Harry Styles e Olivia Wilde. Tutto è accaduto durante l’ultima serata di CinemaCon, al Ceasars Palace di Las Vegas. Proprio durante la presentazione di Don’t worry Darling, il nuovo film diretto dalla Wilde e interpretato dall’ex frontman degli One Direction, un tizio si è avvicinato alla regista/attrice e le ha consegnato una busta gialla. Il tutto davanti agli sguardi increduli degli spettatori presenti. Secondo Deadline dentro quella busta ci sarebbero documenti legali sulla custodia dei due figli avuti dall’attrice con l’ex marito e attore, Jason Sudeikis. Sudeikis e la Wilde si sono separati dopo nove anni di relazione e, appunto, due figli. La separazione pare sia avvenuta senza troppe recriminazioni o colpi bassi, anzi. Ed è proprio per questo che risulta alquanto strana la consegna avvenuta sul palco del CinemaCon. Pochi minuti dopo il curioso fatto ecco la proiezione per i presenti del trailer ufficiale di Don’t worry Darling che vede la Wilde regista e interprete in una piccola parte del film.

Il thriller psicologico che uscirà a fine settembre (e che probabilmente sarà in anteprima mondiale come evento al Festival di Venezia 2022) vede protagonisti Harry Styles e Florence Pugh. Variety e Deadline hanno raccontato che nel trailer ci sono scene di sesso piuttosto esplicite e piccanti. Tre le scene finite sotto la lente d’ingrandimento dei presenti al CinemaCon: una scena di sesso sul tavolo della cucina; un altro accoppiamento sul lavello e soprattutto una scena di sesso orale che Styles pratica alla Pugh. Dietro la macchina da presa c’è, appunto la Wilde che da circa un anno, ovvero da quando sono iniziate le riprese del film, è stata ritratta mano nella mano proprio di Styles. Nessuna scena prevista dal copione, bensì scatti rubati dai paparazzi americani. Styles ha 28 anni e Wilde 38. Nel 2011 Styles allora 17enne ma già celebre nel mondo della musica ebbe una relazione con la 31enne Caroline Flack. Wilde ha divorziato da Tao Ruspoli nel 2011 dopo 8 anni di matrimonio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festival di Cannes 2022, la giuria: Vincent Lindon presidente. Con lui anche il premio Oscar Farhadi

next
Articolo Successivo

Obbligo di mascherine nei cinema fino al 15 giugno, l’Anec: “Inaccettabile. Si condanna un comparto”

next