Non giochiamo a bruciare i nomi. Fateci lavorare e arriviamo all’obiettivo”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio arrivando alla Camera., Conversando con i cronisti in Transatlantico durante l’attesa delle votazioni in Aula sul nuovo presidente della Repubblica ha poi aggiunto: “Con Elisabetta Belloni ci ho lavorato assieme, è un profilo alto ma non giochiamo a bruciare nomi e soprattutto non spacchiamo la maggioranza di governo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Treviso, dodicenne muore dopo una corsa campestre: era stato colto da un malore

next