Sofia Goggia si rialza dalla caduta dello scorso fine settimana e porta a casa la 17esima vittoria in carriera e la sesta stagionale sull’Olimpya delle Tofane, a Cortina. Si conferma così la dominatrice della discesa libera in Coppa del Mondo. La gara è stata accorciata causa vento, ma le condizioni non hanno fermato la campionessa bergamasca, capace di battere l’austriaca Ramona Siebenhofer e la ceca Ester Ledecká. Fuori dalla prime dieci le altre azzurre. Federica Brignone, che aveva vinto ad Altenmarkt-Zauchensee, chiude la gara lontana dal podio, 17esima.

“È stata una discesa incredibile, ho preso tanto vento, non vedevo dove mettere i piedi, ho preso delle folate laterali incredibili. Con tutto quello che ho combinato oggi, vedere la luce verde del primo posto al traguardo è stato bellissimo. Sono emozionata, è stata una settimana difficile, ho fatto terapia dalle 7 di mattina alle 7 di sera, lunedì scorso non camminavo. È incredibile aver vinto”, ha commentato la 29enne bergamasca ai microfoni di Rai Sport assicurando che la sua testa resta concentrata sul Super G del 23 gennaio e sulle Olimpiadi di Pechino che inizieranno tra soli 20 giorni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili