Lo stand-up comedian Bob Saget è morto. Aveva 65 anni. Il corpo dell’attore è stato ritrovato senza vita in una camera d’albergo del Ritz-Carlton di Orlando in Florida domenica 8 gennaio. Il comico si era esibito regolarmente la sera di sabato 7 gennaio a Jacksonville, sempre in Florida. Lo sceriffo della contea di Orange ha dichiarato ufficialmente che sul corpo non sono state trovate tracce di droga, mentre la causa di morte non è ancora stata chiarita. Numerosi i messaggi di cordoglio dei colleghi stand-up statunitensi. Jon Stewart lo ha definito il più simpatico e divertente dei colleghi in circolazione, mentre Whoopi Goldberg ha reso omaggio al suo “grande cuore e alla sua stravagante follia”. Saget era diventato celebre nei primi anni novanta per aver interpretato la sitcom Full House, una sorta di tre uomini e almeno tre culle in salsa costa ovest. Saget ne fu il protagonista maschile assoluto nell’interpretare il conduttore sportivo Danny Tanner che, alla morte della moglie, si fa aiutare da due suoi amici nel crescere le tre figlie piccole. Full house divenne estremamente popolare negli Stati Uniti e ne venne girato perfino un reboot nel 2020 a produzione Netflix. Saget aveva interpretato il ruolo di “bravo padre” anche in altri sitcom successive, ma durante la sua attività di stand-up comedian aveva dato sfoggio ad una disinvolta, sboccata, scatologica versione di signore non proprio conformista e ortodosso come risultava in tv. Tanto da pubblicare un libro come Dirty Daddy in cui spiegava il suo divertente e travolgente lavoro “doppio” negli Stati Uniti tra gli anni novanta e duemila.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Golden Globe 2022, i vincitori per ogni categoria. Paolo Sorrentino a bocca asciutta

next
Articolo Successivo

Da America Latina a Takeaway. Al cinema vedremo Sophie Marceau, Elio Germano e Libero De Rienzo

next