“Ci si può vaccinare con la terza dose a partire dai 60 anni e chiaramente il nostro invito è a tutti di farlo a partire dal personale sanitario, dalle Rsa, ma anche a tutte le persone che hanno più di 60 anni per le quali siano passati almeno 6 mesi dal completamento del ciclo. Io penso che questo sia fondamentale per proteggere ancora meglio i nostri concittadini”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a margine dell’inaugurazione della Breast Unit Tor Vergata a Roma, specificando poi come non ci sia “alcun problema di scorte, le dosi ci sono e siamo in grado di assicurare la terza dose a tutti”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Ci sbarazziamo dei City Angels?”, “sono mine vaganti”: nelle chat della giunta di Voghera presa di mira pure la onlus che aiuta i clochard

next
Articolo Successivo

“Sciagura”, “ipocrisia”, “piano anti-Draghi”: ecco le strampalate accuse alla petizione del Fatto per Liliana Segre capo dello Stato

next