“Alcune interpretazioni, secondo cui al Senato il Pd avrebbe diminuito la forza del proprio indirizzo di richiesta al governo dello scioglimento di Forza nuova e dei partiti fascisti sono false”. Lo ha chiarito Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, presentando la mozione presentata dal centrosinistra dopo l’assalto alla sede della Cgil. “Nessuno faccia finta di derubricare quanto successo a Roma, di non sapere che se si attacca la sede di un sindacato si attacca la costituzione della Repubblica fondata sul lavoro”, ha detto, spiegando che “il Pd e tutti quelli cresciuti nell’antifascismo democratico e pacifico chiedono da anni lo scioglimento di questa forza e della altre fasciste esistenti nel Paese”. “Nessuno faccia finta di non ricordare che era nel fascismo che venivano attaccate le sedi dei giornali, dei partiti, dei sindacati“, ha aggiunto. La richiesta arriva in Parlamento adesso, ha quindi spiegato Fiano, “perché quell’attacco oltrepassa qualsiasi limite”. “Il nostro indirizzo politico al governo, ancor di più dopo Roma – ha concluso il deputato dem -, è fatelo secondo le norme di legge che sceglierete, sciogliete le organizzazioni fasciste, scuiogliete Forza nuova”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

San Giuliano Milanese, il sindaco conferma assessora la fidanzata: “Se lo merita”. Le opposizioni: “Chiaro conflitto d’interesse”

next
Articolo Successivo

Berlusconi si tiene aperta la porta per il Colle: “Draghi è meglio come premier”. Salvini: “Se decide di scendere in campo, lo sosterremo”

next