Il cambiamento arriverà dalle strade e non dai summit”. Greta Thunberg saluta con queste parole le decine di migliaia di studentesse e studenti che questa mattina hanno marciato per le strade di Milano per lo sciopero globale per il clima. “Due anni fa quando abbiamo manifestato per la prima volta ci prendevano in giro – ricorda Giorgio, un attivista ambientale milanese – adesso ci ascoltano ai vertici ma non basta, devono agire”. Il corteo partito da largo Cairoli ha attraversato la città fino ad arrivare vicino alla sede del vertice sul clima.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Chi era veramente la spigolatrice di Sapri e perché ci dice qualcosa sullo spreco di risorse

next