“Per me l’amicizia, la lealtà, la solidarietà, non sono parole scritte a caso. Nella vita si può sbagliare, tutti sbagliano, io almeno sbaglio venti volte al giorno; però l’importante dopo aver sbagliato è imparare dai propri errori e avere la forza, l’orgoglio e l’umiltà di rialzarsi in piedi, perché dopo ogni caduta inizia una nuova avventura”. Questo il passaggio di Matteo Salvini durante la chiusura della campagna elettorale della Lega, al fianco del candidato sindaco a Milano Luca Bernardo, che sembra, perché non espressamente nominato, dedicato all’amico Luca Morisi, ex guru dei social finito sotto inchiesta per cessione di stupefacenti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

A chi vuole aumentare le firme per i referendum dico: piuttosto abbattiamo il quorum del 50%

next
Articolo Successivo

Draghi a L’Aquila: “Accelerare ricostruzione, è un obbligo morale verso tutti i cittadini. Oggi ci sono condizioni per la rinascita” – Video

next