Ore di passione per molti correntisti di Ing Italia, divisione italiana del gruppo olandese Ing. Ieri si sono visti recapitare sul proprio conto corrente addebiti mostruosi, fino a 290 miliardi di euro. L’avviso è arrivato sugli smartphone degli utenti, attraverso il servizio di sms alert, che avvisa gli utilizzatori dell'”app” dei movimenti sul conto corrente. Ad altri utenti alla voce “uscite” sono comparse cifre da 60 miliardi di euro. A quel punto i clienti, titolari di conti in rosso fuoco, si sono trovati nell’impossibilità di effettuare qualsiasi movimento bancario.


Dopo le numerose segnalazioni ricevuto Ing Italia ha diffuso una nota in cui si è scusata per gli errori tecnici aggiungendo di essere al lavoro per risolvere la situazione nel più breve tempo possibile. In una seconda comunicazione la banca ha negato che la causa dell’inconveniente sia stato un attacco informatico.” L’anomalia è stata risolta dai nostri tecnici in breve tempo e in tarda serata la situazione è totalmente rientrata”, ha scritto Ing

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MORTE DEI PASCHI

di Elio Lannutti e Franco Fracassi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Alluminio sui massimi da 10 anni, previsti ulteriori rialzi nei prossimi mesi. Incognita materie prime sulla ripresa

next
Articolo Successivo

Fusione Nexi-Sia, l’Antitrust apre un’indagine per valutare una possibile posizione dominante nei pagamenti digitali

next