“L’accordo sulla riforma della giustizia è vicino? Noi lavoriamo sempre perché le riforme si facciano e si velocizzino i processi per una giustizia più equa e più efficiente e ovviamente che i processi si celebrino”. Così Giuseppe Conte, lasciando in tarda serata Palazzo Madama dove ha avuto una serie di incontri con i senatori M5s, ha risposto ai cronisti che gli chiedevano un aggiornamento sulla trattativa in corso con il governo sulla riforma del processo penale

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Green pass, Mattarella: “In ambienti comuni e condivisi le persone hanno diritto che nessuno porti pericolo di contagio”

next
Articolo Successivo

Roma, alla fiaccolata “No green pass” con i parlamentari leghisti cori e insulti contro il premier Draghi e il ministro Speranza

next