Anche Giorgia Meloni si è vaccinata contro il Covid. Effetto green pass pure per la leader di Fratelli d’Italia: dopo Matteo Salvini, la deputata ha ricevuto questa mattinata la prima dose presso l’INMI Lazzaro Spallanzani di Roma. A darne conferma il suo staff: la presidente Fdi, hanno fatto sapere, aveva già prenotato nel mese di giugno, ma a causa di altri impegni avrebbe dovuto rimandare la vaccinazione. Una versione simile a quella usata dal leader del Carroccio: anche il leghista aveva fissato la prima dose un mese fa, ma ha detto di aver dovuto rinviare. Entrambi gli esponenti del centrodestra si sono immunizzati pochi giorni dopo il richiamo pubblico del premier Draghi che, in conferenza stampa, ha dichiarato: “L’appello a non vaccinarsi è un appello a morire”.

Solo giovedì scorso il governo ha annunciato l’entrata in vigore delle restrizioni per chi non è vaccinato o non ha effettuato un tampone. Sabato 24 luglio, in protesta con la decisione dell’esecutivo, sono state organizzate decine di manifestazioni di protesta in tutta Italia. Anche Giorgia Meloni, esponente dell’unico partito di opposizione, ha criticato fortemente la misura e lo ha fatto nonostante solo quattro mesi fa la rivendicasse come unica strada per far ripartire l’economia. “Sul Green Pass stiamo assistendo ad un dibattito puramente ideologico”, ha scritto su Facebook nelle scorse ore. “Utilizzarlo per entrare al bar o al ristorante è sbagliato e inutile, danneggerebbe solo la nostra economia e questo non possiamo permettercelo”. Meloni questa mattina su Canale 5 aveva detto di essere pronta a vaccinarsi: “Io mi vaccino. Non credo che mi farò la foto e non credo che questo sia il modo corretto di fare la campagna vaccinale. I politici danno il buon esempio non mettendo le foto ma risolvendo il problemi. Servono informazioni chiare. Se si mette il Green Pass per i comuni mortali, non vedo perché non farlo per entrare al ristorante di Montecitorio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Chi critica la linea del governo deve dimettersi e lasciare la poltrona

next
Articolo Successivo

Green pass, Sala: “Non vedo alternative, difficile comprendere le manifestazioni. Politica ha responsabilità, ambiguità sono insopportabili”

next