Pietrasanta one more time. Si terrà dal 22 luglio al 1 agosto 2021, la 15esima edizione del Pietrasanta in Concerto. Festival gioiello nel panorama della musica classica in Italia diretto dal violinista di fama mondiale, Michael Guttman, con una line-up di ospiti da rimanere incantati. Per la prima volta al festival farà capolino il dirompente violinista Daniel Hope, autentico performer fuori dagli schemi. Con lui anche un gruppo di pianisti piuttosto eterogeneo: si va dalle sorelle Katia & Marielle Labèque – divenute celebri nei primi anni ottanta per una versione della Rapsodia in Blue di Gershwin – ad Andrea Lucchesini al più importante pianista ucraino del Novecento, Alexei Botvinov. Anche la violoncellista cinese Jing Zhao, il clarinettista Pierre Génisson e il flautista Giuseppe Nova, assieme all’atteso ritorno di Andrea Griminelli, saranno graditi ospiti di Pietrasanta, fino al gran finale della rassegna insieme ai Solisti di Mosca diretti da Yuri Bashmet. Il cuore spaziale e simbolico del festival sarà come sempre il Chiostro di Sant’Agostino. “Non abbiamo mai lasciato Pietrasanta, anche nel 2020, quando viaggiare era così difficile – spiega Michael Guttman ideatore di “Pietrasanta in Concerto” – Quest’anno torniamo con un programma ancora più ricco, con meravigliosi musicisti italiani e stranieri. Pietrasanta è una città che amo e il mio obiettivo ogni anno è di portare qui quanto di più bello possa offrire la scena musicale mondiale. E quando la musica torna, torna la vita!”. Da segnalare anche il tributo di “Pietrasanta in Concerto” ad Astor Piazzolla nel centenario della nascita con un concerto unico nel suo genere composto ed arrangiato da Jorge Bosso che verrà presentato il 25 luglio in prima esecuzione assoluta. Il Festival “Pietrasanta in Concerto” è promosso e organizzato dall’Associazione Musica Viva in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e con il supporto organizzativo della Fondazione Versiliana. Info e programma completo su www.pietrasantainconcerto.com.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

G8 Genova, Davide Livermore: “La mia installazione per non dimenticare è un viaggio di pura cronaca”

next
Articolo Successivo

Operalia, la kermesse della musica lirica: l’Italia a Mosca con una storia tutta al femminile

next