A InOnda (La7) va in scena una nuova puntata della guerra a distanza tra Matteo Renzi e i ferragnez sul Ddl Zan. Dopo il botta e risposta tra il leader di Italia Viva e Chiara Ferragni, con le accuse di qualunquismo rivolte dal senatore di Rignano all’influencer, era stato Fedez a giocare la sua carta, con una lunga diretta incentrata proprio sul tema della legge proposta dal deputato Alessandro Zan assieme allo stesso Zan, a Marco Cappato e Pippo Civati.

Matteo Renzi venerdì sera ha criticato Fedez, accusandolo di non conoscere ciò di cui parla: “Fedez ha fatto una diretta Instagram di un’ora sul Ddl Zan, e abbiamo capito che non lo conosce. Non sa di cosa si parla”. “Se lo considero un intellettuale? Muovere l’opinione pubblica non significa essere un intellettuale, è un influencer”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scontro Ceccardi-Arditti a La7. ‘Ungheria ha ragione, no a propaganda gender nelle scuole’. ‘Perché questo termine? In aula si fa educazione’

next
Articolo Successivo

Reddito di cittadinanza, persino Confindustria ignora Renzi: cade nel vuoto l’idea di un referendum abrogativo. L’unico a seguirlo è Salvini

next