Siamo nelle vicinanze della casa del principe Harry e Meghan Markle, in California. E in questa area che è stato allestito un cantiere edile e, durante gli scavi, sono stati rinvenuti dei resti umani. Classica trama da serie tv crime? Non proprio. A meno che non si tratti di un cold case. I resti umani sono infatti appartenenti ai Chumash, nativi americani. Questo secondo gli antropologi forensi: i Chumash vivevano proprio in quella zona. Da sottolineare che la villa dei duchi del Sussex non ha niente a che vedere con i resti umani. La svolta thriller nelle vicende della Casa Reale sarebbe piaciuta a molti, soprattutto ai tabloid, ma non è questo il caso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Reinhold Messner si racconta dopo il matrimonio con Diane Schumacher: “Ecco perché mi sono sposato per la terza volta” – La video-intervista

next