Samantha Cristoforetti sarà la prima donna europea al comando della Stazione spaziale internazionale. Come annuncia l’Agenzia Spaziale Europea, l’astronauta milanese guiderà la missione spaziale Expedition 68, in orbita dal 2022, con l’equipaggio della missione Crew-4 a bordo della navetta Crew Dragon di SpaceX. Cristoforetti è la terza donna al mondo, dopo Peggy A. Whitson (due volte comandante, nel 2007 e nel 2017) e Sunita Williams (nel 2012). La sua nomina arriva dopo la firma di un accordo di massima siglato lo scorso 19 maggio dalle nazioni partner dell’Iss quali Esa, Nasa e dalle agenzie spaziali di Russia, Giappone e Canada.

Cristoforetti sarà alla sua seconda esperienza in orbita dopo la missione Futura, durata quasi 200 giorni negli anni a cavallo tra 2014 e 2015, e sarà il quinto comandante europeo in ordine di tempo nella storia della Iss, dal 1998. Prima di lei, è toccato a Luca Parmitano, primo capitano italiano e terzo europeo durante la sua ultima missione, Beyond, terminata nel febbraio 2020. “La prima donna europea al comando della Stazione spaziale internazionale è la nostra Cristoforetti. Sventola sempre più in alto la bandiera dell’Italia #competenza #tenacia”, è quello che dichiara la Presidenza del Consiglio, con un messaggio pubblicato sul profilo di Palazzo Chigi e accompagnato da una foto dell’astronauta Cristoforetti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Marte, l’elicottero della Nasa perde il controllo e rischia di schiantarsi al suolo – Video

next
Articolo Successivo

Covid, scoperta nuova variante in Vietnam: “Si diffonde più rapidamente nell’aria”

next