“O questo vaccino verrà aggiornato a tutte le varie varianti principali, o altrimenti con questo vaccino l’immunità di gregge non la facciamo, ammesso che si possa conseguire”. Lo ha detto a Buongiorno, su SkyTG24, Massimo Galli, direttore del dipartimento Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano. “Se il virus è pressato molto – ha detto Galli -, ma non è messo con le spalle al muro, come potrebbe succedere con una vaccinazione di massa fatta tutta assieme e con un vaccino veramente efficace, il virus tira fuori delle varianti che compaiono casualmente e ricomincia, come fosse il gioco dell’oca”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ventimiglia, migrante aggredito e picchiato in strada con bastoni e spranghe: denunciate tre persone. Il video ripreso da un abitante

next
Articolo Successivo

Palermo, morto Vincenzo Mineo: lavorò con Falcone e Borsellino e fu la memoria storica del Maxiprocesso

next