Dovrà rispondere di omicidio stradale il 50enne accusato di aver investito e ucciso Roberto Tesseri, 68enne senza fissa dimora, lo scorso febbraio a Velletri. L’uomo è stato individuato dai carabinieri dopo un lungo lavoro di analisi delle telecamere della zona, che hanno consentito di risalire alla Renault Clio e al suo guidatore. Il 50enne, residente a Velletri, è già stato sentito dagli investigatori e l’auto è stata messa sotto sequestro degli inquirenti.

Era la notte tra il 23 e il 24 febbraio quando il 68enne Tesseri venne travolto dall’auto pirata in via Ariana all’incrocio con via San Biagio, proprio in prossimità del cimitero comunale dove la vittima, conosciuta e benvoluta da tutti, era solita stare. L’uomo alla guida dopo aver investito Tesseri è scappato senza prestare soccorso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Gimbe: “La situazione migliora. Riaperture coraggiose, ma se interpretate come un ‘liberi tutti’ si compromette l’estate”

next
Articolo Successivo

La denuncia dell’attivista No Tav dall’ospedale: “Colpita da un lacrimogeno in volto, oggi subirò un intervento”

next