Una vera e propria discarica di suini morti. Decine e decine di carcasse gettate fuori dall’allevamento, all’aperto e senza alcuna copertura o protezione, con tutte le conseguenze sanitarie e ambientali che questo comporta: “Malattie trasmesse all’uomo e dai suini ad altri animali”. Con una videoinchiesta in esclusiva per la campagna che ilfattoquotidiano.it in collaborazione con la Lav ha realizzato sui costi sanitari e ambientali della carne, Giulia Innocenzi mostra in presa diretta le immagini di un allevamento nel Cremonese. E le zone dove vengono buttate le carcasse per risparmiare sui costi di smaltimento. Una pratica portata avanti per molti mesi, come dimostrano le immagini interne ricevute dalla Lav. Interpellato davanti alla sua azienda, il proprietario ammette di gettare i maiali nella discarica per abbattere i costi, ma nega che ci siano dei rischi: “Malattie? Ma no, come fanno a trasmettersi?”. Dopo la segnalazione alle forze dell’ordine, l’allevatore caccia la giornalista e poi con una ruspa copre la fossa prima che arrivino i controlli. Alla fine, viene denunciato dai Nas per inquinamento ambientale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La “discarica di maiali nel Cremonese”: titolare denunciato per inquinamento ambientale dopo il blitz de ilfattoquotidiano.it. La falla dei controlli, inadeguati per legge

next
Articolo Successivo

In Molise o a Dubai? Il maxi progetto ‘South beach’ è così assurdo da non credere

next