La vicesindaca di Firenze Alessia Bettini e le assessore di Palazzo Vecchio Benedetta Albanese, Cecilia Del Re, Sara Funaro e Titta Meucci hanno portato cinque sedie in piazza della Signoria e si sono sedute per manifestare la solidarietà alla presidente della Commissione europea Ursula Von Der Leyen a seguito dell suo incontro con il presidente turco Erdogan. Il flash mob, denominato #Iomisiedo, arriva a poche ore di distanza dalla visita della Von Der Leyen in Turchia, nel quale alla presidente non è stato concesso di sedersi assieme a Erdogan e al presidente del consiglio Ue Charles Michel in quanto donna.

Per la vicesindaca e le assessore del Comune di Firenze il gesto di sabato 10 aprile ha voluto simboleggiare la condanna di quanto avvenuto ad Ankara: un’offesa a tutte le donne e all’Unione europea in tema di diritti umani e diritti delle donne. A unirsi al flash mob il sindaco Dario Nardella, che ha voluto esprimere solidarietà alla presidente della Commissione europea e la contrarietà per quanto avvenuto ad Ankara.

Immagine presa dal profilo Twitter della vicesindaca Alessia Bettini

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lol – Chi ride è fuori, come sarebbe la versione politica dello show? Il video del Terzo segreto di satira

next
Articolo Successivo

“Aggrediti perché gay, il video ci ha reso più forti. Omofobia e razzismo uguali, serve aggravante. Chi sta bloccando ddl Zan finge di non capire”

next