Il Partito democratico ha messo una poltroncina vuota al centro dell’emiciclo di Montecitorio. Un gesto simbolico che richiama l’assenza di una sedia per Ursula von der Leyen durante l’incontro con il presidente turco Erdogan. “Ieri c’è stata un’offesa grave all’Europa e all’Unione Europea attraverso un gesto”. Così la deputata del Pd Beatrice Lorenzin durante il suo intervento alla Camera. “Offendere la von der Leyen significa offendere l’Unione Europea e quello che essa rappresenta nel mondo per la difesa dei diritti umani e delle donne. L’Europa è un faro per milioni di donne e uomini che vivono in Paesi dove non hanno gli stessi diritti che abbiamo noi”, ha spiegato la deputata del Pd.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sedia negata a Von der Leyen, per il deputato forzista Valentini sono “esagerazioni della stampa”. Lorenzin lo contesta in Aula

next