In una forbice del 5 per cento stanno tutti i principali 4 partiti italiani. Emerge dall’ultimo sondaggio settimanale di Swg per il TgLa7. Nel corso dell’ultima settimana salta all’occhio quello che appare come un travaso di voti dalla Lega – comunque prima forza politica – ai Fratelli d’Italia, che come noto è il principale gruppo parlamentare all’opposizione del governo Draghi. Più in particolare in un punto e mezzo ci sono Pd, Fratelli d’Italia e Cinquestelle. Il Carroccio cede uno 0,7 nell’ultima settimana e frena al 22,6, ma non ne approfitta il “nuovo” Pd di Enrico Letta che dopo essersi rimesso in linea di galleggiamento, perde uno 0,2 tornando sotto il 19. Fratelli d’Italia, grazie a una crescita dello 0,6, compie un nuovo sorpasso sul M5s, più o meno stabile al 17,5.

Nel gruppo degli inseguitori a guidare è Forza Italia al 6,5, con un lieve calo dello 0,2. Rallenta anche Azione di Carlo Calenda al 3,2, mentre avanza Sinistra Italiana di Nicola Fratoianni (che esprime pochi parlamentari ma è formalmente all’opposizione di Draghi). La notizia, nella corsa tra i più piccoli, è che i Verdi grazie a una tendenza in crescita sopravanzino non solo Mdp-Articolo 1 di Roberto Speranza e Pierluigi Bersani, ma anche Italia Viva. Riprende fiato +Europa all’1,7, di poco davanti a Cambiamo! di Giovanni Toti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Movimento 5 Stelle, come diceva l’immenso Enrico Vaime: ‘Coraggio, il meglio è passato!’

next