“Sicuramente abbiamo sbagliato, sicuramente anche io ho sbagliato, però lo abbiamo fatto perché non ci hanno detto tutta la verità dall’altra parte del mondo”. Così il direttore della clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova Matteo Bassetti, ospite de ‘La Confessione’ di Peter Gomez stasera alle 22.45 su Nove a proposito degli errori compiuti nella valutazione della portata del Coronavirus. “In questo Paese hanno sbagliato tanti, quasi tutti – ha premesso il direttore de Ilfattoquotidiano.it – Burioni aveva detto che in Italia potevamo stare tranquilli quando era partita la pandemia in Cina e lei anche, come molti altri, all’inizio pensava che fosse poco più di un’influenza. Ci sono stati anche altri, però, che hanno gridato subito all’allarme, penso a Crisanti nel Veneto. Io voglio capire a posteriori: siete stati meno bravi o troppo ottimisti?”, ha chiesto Gomez. “Secondo me qui la gara deve essere fatta tra chi ha sbagliato di meno perché, giustamente come ha detto lei, mi pare che abbiano sbagliato tutti – ha spiegato il professore – Era difficile capire perché le informazioni che arrivavano dalla Cina erano poche e sono arrivate anche tardivamente per cui noi, a gennaio, febbraio 2020 cercavamo un signore con gli occhi a mandorla che sputacchiasse e che avesse la polmonite”. Nella realtà, ha detto l’infettivologo, “quella infezione aveva sette mesi di vita ed era già, non in un signore con gli occhi a mandorla, ma era già in un signore brianzolo o inglese perché quella infezione era partita molto prima”.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Andrea Scanzi ad Accordi&Disaccordi (Nove): “Regione Lombardia sta sbagliando tutto: classe dirigente incapace di gestire pandemia”

next
Articolo Successivo

Andrea Scanzi dedica L’affondo a Pasquale Vespa: “Chi è il consulente che per due anni ha diffamato l’ex ministro Lucia Azzolina?”

next