Dopo una intera stagione trascorsa lontana dai circuiti della MotoGP Marc Marquez salterà anche la prima gara di campionato in Qatar, in programma domenica 28 marzo. La Honda in queste ore ha pubblicato una nota ufficiale in cui evidenzia i miglioramenti del campione del mondo: “Nella revisione effettuata sul corridore spagnolo dall’equipe medica una buona risposta clinica è stata riscontrata dopo l’intensificazione della sua formazione. Tuttavia, considerando il periodo di tempo e lo stato attuale del processo di consolidamento osseo, i medici ritengono prudente e necessario non accelerare il rientro in pista”. Una posizione prudente rispetto a quella che ha preceduto il lungo periodo di inattività, cominciato alla prima gara del 2020. Prima la brutta caduta di Jerez in cui il pilota è stato vittima della sua stessa moto finitagli rovinosamente sopra. Un omero rotto, e qualche settimana di stop secondo i medici. Poi il ritorno in sella, solo sette giorni dopo con una placca per ridurre la frattura. E ancora l’infiammazione e una nuova operazione. Infine il nuovo intervento e il lungo riposo che lo ha tenuto ai box fino a fine stagione. Solo la settimana scorsa lo spagnolo era tornato in sella, prima sulle minimoto e poi su una Honda rece-replica. Oggi però il nuovo stop, per quanto volontario e non imposto.

E’ stato lo stesso motociclista a comunicare tramite twitter la decisone presa con il team medico: “Dopo l’ultimo controllo […] mi è stato consigliato che la cosa più prudente fosse quella di non prendere parte al Gran Premio del Qatar e di continuare col piano di recupero che abbiamo seguito nelle ultime settimane. Mi sarebbe piaciuto poter partecipare alla gara di apertura del Campionato del Mondo ma dovremo continuare a lavorare per riuscire a recuperare le condizioni ottimali che ci permettano di tornare alla competizione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ecco la Yamaha Petronas di Valentino Rossi e Franco Morbidelli per il 2021 [Foto]. Il Dottore: “Voglio lottare per vincere gare”

next
Articolo Successivo

MotoGp al via: Marquez torna e domina? Rossi smette? Morbidelli è da titolo? Le 10 domande su una stagione in cui tutti possono vincere

next