Dalla mezzanotte 16 dipartimenti della Francia tornano in lockdown, regione di Parigi compresa. Chiusi tutti i negozi che non siano di prima necessità, ma il governo ha deciso che le scuole rimarranno aperte. Una scelta in controtendenza rispetto alla strada imboccata in buona parte d’Italia e in Germania, che sta valutando la possibilità di interrompere il piano di riaperture concordato solo due settimana fa. Alla base della decisione del premier Castex le evidenze rilevate finora attraverso i test salivari che da 3 settimane vengono condotti negli istituti.

Dai risultati, ha detto il ministro dell’Educazione Jean-Michel Blanquer, emerge infatti che i bambini si ammalano di Covid soprattutto in famiglia: il tasso di infezioni rivela che in media è soltanto lo 0,5% degli allievi che si contagia a scuola, circa 500 su 100mila, al di sotto del tasso di incidenza. “Il virus vive ovunque nella società – ha detto Blanquer – i bambini che si contagiano, quando si risale la catena di contaminazione, non lo prendono a scuola ma in famiglia. Il problema è piuttosto che arrivano contagiati da casa e possono contaminare a scuola”.

Per spiegare che – anche in questo terzo lockdown che comincia alla prossima mezzanotte – le scuole rimarranno aperte, Blanquer ha spiegato: “Innanzitutto, cosa succede se i bambini non vanno a scuola? La maggior parte del tempo la occupano in attività sociali, dove si contagiano di più. Poi, il fatto che a scuola li si sottoponga a tampone consente di risalire e spezzare le catene di contagio che altrimenti non si riuscirebbero a interrompere. Infine, abbiamo nelle scuole un protocollo molto più rigido e questo ha un merito pedagogico, poiché i bambini diventano poi ambasciatori di questi protocolli stretti nel resto della società”. Senza contare, “i danni educativi enormi” provocati nei bambini nel fatto di non andare più a scuola.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La guerra in Siria è il simbolo dell’autolesionismo occidentale

next
Articolo Successivo

Vaccini Covid, l’Europa solo terza al mondo per la produzione. In testa la Cina, seguono gli Stati Uniti

next