Sono ufficiali i venti vincitori della lotteria degli scontrini, per loro 100mila euro da destinare a 10 acquirenti e premi da 20mila da conferire a 10 esercenti. I codici vincenti del concorso di febbraio sono stati pubblicati dall’Agenzia delle dogane e monopoli sul proprio profilo Twitter, per i vincitori la notifica arriverà tramite Pec o raccomandata e avranno a disposizione 90 giorni per riscuotere il premio. Nel tweet sotto è possibile trovare i codici vincenti.

All’estrazione hanno partecipato tutti gli scontrini da un minimo di un euro, purché l’acquisto fosse fatto con moneta elettronica e poi trasmesso e registrato al sistema lotteria dal primo al 28 febbraio. Quella di oggi è stata un’estrazione pilota, da giugno infatti si aggiungeranno le estrazioni settimanali, con 15 premi da 25mila euro per chi compra e 15 premi da 5.000 euro per chi vende. Ad inizio 2022 si terrà la prima estrazione annuale, che premierà un acquisto effettuato dal primo febbraio al 31 dicembre 2021 assegnando 5 milioni di euro all’acquirente e 1 milione di euro all’esercente.

Le condizioni per partecipare alla lotteria sono sempre le stesse, è necessario essere maggiorenni e residenti in Italia. L’acquisto deve essere effettuato in un negozio fisico. Fuori concorso gli acquisti in contanti, gli acquisti online, quelli per i quali si emette fattura e quelli per i quali il cliente fornisce all’esercente il proprio codice fiscale o tessera sanitaria, a fini di detrazione o deduzione fiscale. L’iniziativa è cominciata lo scorso febbraio, e come detto ci si trova ancora in una fase sperimentale che durerà fino alla fine di marzo. I premi in palio aumentano gradualmente per acquirenti ed esercenti, così da poter permettere ai negozianti di adeguare i propri registratori di cassa al nuovo sistema. Dal primo aprile sarà obbligatorio per i proprietari di attività consentire a chi effettua acquisti di partecipare alla lotteria, segnando il vero inizio della manovra economica studiata durante il Conte bis.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le emissioni di titoli Sure della Commissione Ue per finanziare le Cig nazionali vanno a ruba. E del Mes non parla più nessuno

next
Articolo Successivo

Nasce SardexPay, si allarga per le Pmi la possibilità di scambiare beni e servizi con moneta digitale. “Nuove occasioni di business”

next